menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tajani dona la sua pensione da 3.600 euro a comunità di recupero. E attacca i tagli di Di Maio

La decisione del presidente del Parlamento europeo annunciata con un video su Facebook. Dove critica anche la proposta di legge del M5s sugli assegni previdenziali "d'oro"

Il presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani, ha annunciato di voler devolvere la sua pensione da ex vice-presidente della Commissione a una comunità di recupero di tossicodipendenti, criticando implicitamente i possibili tagli da parte del governo italiano alle cosidette "pensioni d'oro".

"Il 4 agosto ho compiuto 65 anni e ho ricevuto cosi' la mia pensione da ex vicepresidente della Commissione", ha spiegato Tajani in un video-messaggio: "si tratta di un bonifico di circa 3.600 euro. Ho deciso di devolvere questa somma alla comunitaà di recupero per tossicodipendenti 'In Dialogo' a Trivigliano in provincia di Frosinone, dove faccio volontariato da ormai 25 anni. Questo significa che ognuno è libero di utilizzare la propria pensione come vuole. E non credo che sia giusto toccare le pensioni di chi ha dato tanto allo Stato. Penso ai carabinieri, ai poliziotti, ai finanziari, agli agenti della polizia penitenziaria", ha concluso Tajani.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

EuropaToday è in caricamento