rotate-mobile
Lunedì, 8 Agosto 2022
La condanna / Regno Unito

Deputato violentò un 15enne: condannato a 1 anno e mezzo di carcere

L'esponente dei conservatori britannici era stato riconosciuto colpevole il mese scorso. In seguito alla decisione del giudice si era dimesso dal suo incarico

È stato condannato a 18 mesi di carcere l'ex deputato conservatore Imran Ahmad Khan: l'esponente dei Tory è stato ritenuto colpevole di aver aggredito sessualmente un quindicenne.

I fatti risalgono a 14 anni fa. Durante una festa avvenuta in una casa dello Staffordshire nel gennaio 2008 (anni prima di entrare in politica), Khan aveva costretto il minore a bere gin, per poi spingerlo ad appartarsi in una camera da letto e a guardare con lui immagini pornografiche prima di molestarlo. La vittima, ora 29enne, ha raccontato di essersi sentito "spaventato, vulnerabile, intontito, scioccato e sorpreso" dopo l'aggressione.

La Southwark Crown Court ha affermato che Khan non ha mostrato alcun rimorso, se non per se stesso, rispetto alle azioni compiute 14 anni fa. La sua condanna riporta alla ribalta i casi conclamati e le accuse riguardanti abusi sessuali e comportamenti impropri da parte dei membri della maggioranza che regge il governo di Boris Johnson, fra cui quello di un deputato Tory che è stato di recente arrestato con l'accusa di stupro e rilasciato su cauzione in attesa che le indagini accertino i fatti.

Con le dimissioni di Khan, il seggio rimasto vuoto verrà assegnato con una elezione suppletiva il 23 giugno. La fragile maggioranza di Johnson potrebbe perdere un altro pezzo, scrivono i media britannici.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Deputato violentò un 15enne: condannato a 1 anno e mezzo di carcere

Today è in caricamento