rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
La scelta / Francia

Il neo premier francese ha nominato il marito ministro degli esteri

Stéphane Séjourné, eurodeputato e capo del partito macroniano di Renaissance, è il nuovo ministro degli Esteri nel governo di Gabriel Attal. Alla cultura la Repubblicana Rachida Dati, espulsa dal partito di Sarkozy

Stephane Sejourne sarà il nuovo ministro degli Esteri francese. Lo ha annunciato giovedì l'ufficio del presidente Emmanuel Macron, aggiungendo che il ministro delle Finanze Bruno Le Maire e il ministro dell'Interno Gerald Darmanin rimarranno nei loro ruoli attuali.

Stéphane Séjourné, eurodeputato e capo del partito macroniano di Renaissance, dal 2017 è spostato con il neo premier francese Gabriel Attal.

Chi è Gabriel Attal, il nuovo premier francese

Tuttavia, la sorpresa più grande nel rimpasto è arrivata dalla politica conservatrice veterana Rachida Dati nominata nuovo ministro della Cultura francese: Dati è una stretta alleata dell'ex presidente Nicolas Sarkozy di cui è stata anche ministro della Giustizia. Dopo la nomina Dati è stata espulsa dal partito repubblicano. "Rachida Dati si colloca al di fuori della nostra famiglia politica" spiega il presidente del partito di destra, Les Republicains, Eric Ciotti.

Ecco quindi il nuovo governo francese.

  • Primo ministro: Gabriel Attal.
  • Economia e Finanze: Bruno Le Maire, confermato.
  • Interni: Gérald Darmanin, confermato.
  • Giustizia: Eric Dupond-Moretti, confermato.
  • Forze armate: Sébastien Lecornu, confermato.
  • Europa e Affari Esteri: Stéphane Séjourné (al posto di Catherine Colonna).
  • Lavoro: Catherine Vautrin (al posto di Olivier Dussopt).
  • Educazione nazionale e Gioventù, Sport e Giochi Olimpici: Amélie Oudéa-Castèra (già ministra dello Sport, aggiunge l'Educazione Nazionale di Gabriel Attal).
  • Cultura: Rachida Dati al posto di Rima Abdul-Malak.
  • Insegnamento superiore e Ricerca: Sylvie Retailleau, confermata.
  • Agricoltura e Sicurezza alimentare: Marc Fesneau, confermato.
  • Transizione ecologica: Christophe Béchu, confermato.
  • Ministra delegata alle Pari opportunità: Aurore Bergé.
  • Portavoce del governo: Prisca Thevenot (al posto di Olivier Véran).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il neo premier francese ha nominato il marito ministro degli esteri

Today è in caricamento