rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Attualità

Una "stanza del pianto" accoglie chi è depresso o ha ansie

L'iniziativa è stata lanciata a Madrid ed è volta a combattere lo stigma intorno alla salute mentale

Un luogo dove entrare per piangere e sfogarsi con persone che non ti giudicheranno ma che anzi proveranno a darti sostegno. A Madrid è stata aperta 'La Lloreria', che si potrebbe tradurre con la parola 'il piangitorio', allo scopo di rimuovere lo stigma nella società legato alla salute mentale, al pianto e alla ricerca di aiuto.

"Entra e piangi", o "anch'io ho l'ansia", sono alcuni dei cartelli che si trovano all'interno del luogo in cui ci sono telefoni in un angolo con i nomi delle persone che possiamo e dobbiamo chiamare quando ci sentiamo giù, incluso quello di uno psicologo. Molti dei visitatori si fanno selfie e li condividono in rete e l'iniziativa così sta diventando virale. L'idea è appunto normalizzare la cosa, dire ai propri amici: “Se siete giù, se siete depressi, non c'è niente di male o di strano. Chiamate un amico, un genitore, un fratello, una sorella, o anche uno psicologo. È normalissimo”. L'iniziativa è stata messa pensata dai gestori del servizio di psicologo online 'TherapyChat', fondato nel 2016.

"I tuoi sentimenti dei tenerli dentro e non parlarne. Questo è esattamente ciò che vogliamo destigmatizzare", ha detto la responsabile marketing di 'TherapyChat', Martyna Dluzniewska, come riporta il giornale online Nius. "Qui puoi parlare dei tuoi sentimenti, se non stai bene, se hai bisogno di fermarti e mettere te stesso al primo posto, fallo. E ovviamente, se hai bisogno di aiuto, chiedilo", ha affermato.

Una settimana fa il primo ministro spagnolo Pedro Sanchez ha annunciato una campagna di assistenza sanitaria mentale da 100 milioni di euro, che includerà servizi come una linea di assistenza contro il suicidio 24 ore su 24. "Non è un tabù, è un problema di salute pubblica di cui dobbiamo parlare, che dobbiamo rendere visibile e agire di conseguenza", ha detto il socialista a proposito della malattia mentale quando ha lanciato il piano il 10 ottobre, Giornata mondiale della salute mentale. Nel 2019, 3.671 persone sono morte per suicidio in Spagna, la seconda causa di morte più comune dopo le cause naturali. Secondo i dati del governo, a un adolescente su 10 è stata diagnosticata una condizione di salute mentale, mentre il 5,8% della popolazione complessiva soffre di ansia. Secondo i dati dell'Unicef ogni giorno in Europa tre adolescenti si tolgono la vita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una "stanza del pianto" accoglie chi è depresso o ha ansie

Today è in caricamento