Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Attualità

Stalkerava i poliziotti, uomo bandito da tutti i commissariati dei Paesi Bassi

Il caso di un 35enne, condannato dopo ripetute incursioni nelle stazioni di polizia di Amsterdam

Era diventato un vero e proprio tormento per i poliziotti. Non perché fosse un criminale inafferrabile, ma anzi perché si recava di continio in commissariato, molestando gli agenti. Un vero e propio stalker che adesso, a seguito di una sentenza del tribunale di Amsterdam, non ptrà più mettere piede nelle stazioni di polizia di tutta l'Olanda.

Il caso, raccontano i media locali, riguarda un uomo di 35 anni, residente nella capitale olandese. Secondo quanto emerso, lo stalker si recava con frequenza in centrale, insultava gli agenti e li filmava, pubblicando quasi quotidianamente video e messaggi sui social con commenti negativi. Il pubblico ministero che ha seguito il caso ha sottolineato in udienza che le riprese in spazi pubblici non sono vietate. “Ma ci sono limiti a dove è consentito. Il sospettato ha davvero superato quei limiti, molestando gli agenti quando svolgevano il loro lavoro, violando la loro privacy pubblicando i loro nomi su Internet,  i loro volti e le targhe – sia delle volanti che private”, riporta 31mag.

Il giudice ha anche condannato l’uomo a 60 ore di servizi sociali e ad una pena detentiva sospesa di un mese. L’uomo deve, inoltre, cancellare il suo account YouTube e consegnare i suoi due telefoni, che ha usato per filmare gli agenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stalkerava i poliziotti, uomo bandito da tutti i commissariati dei Paesi Bassi

Today è in caricamento