rotate-mobile
Mercoledì, 5 Ottobre 2022
Turismo da "extracomunitari" / Regno Unito

In Spagna solo chi può spendere 100 euro al giorno, la regola post-Brexit fa infuriare britannici

Le guardie di frontiera possono chiedere ai vacanzieri provenienti dall’ex Paese Ue anche di mostrare il biglietto di ritorno e la prenotazione in hotel. E a chi si rifiuta può essere rispedito a casa

I turisti britannici stanno affrontando sempre più restrizioni ai loro viaggi in Europa da quando il Regno Unito ha lasciato l’Unione europea. La novità che ha fatto infuriare tanti vacanzieri viene dalla Spagna, dove gli agenti di frontiera ora chiedono ai britannici in arrivo nel Paese di dimostrare di avere a disposizione almeno 100 euro al giorno per le spese personali durante la loro permanenza e comunque non meno di 900 euro a disposizione. In aggiunta, le autorità di Madrid possono chiedere ai turisti di mostrare il biglietto di rientro in patria e la prenotazione di una struttura dove trascorrere il periodo in Spagna. 

Tutti requisiti di documentazione che sarebbero illegali se richiesti ai cittadini di un Paese membro dell'Ue, ma che le autorità spagnole sono libere di applicare nei confronti dei viaggiatori in arrivo dal Regno Unito, ormai un Paese terzo a tutti gli effetti. Nelle linee guida della Spagna dedicate ai turisti in arrivo dall’ex Stato membro dell’Unione si evidenzia che i requisiti di disponibilità economica possono essere accertati anche in valuta estera, assegni, contanti o carte di credito. Ma se i turisti non sono in grado di dimostrare di potersi mantenere finanziariamente, potrebbe essere loro negato l’ingresso nel Paese. La regola è in vigore dall'inizio dell’anno - ha riferito il Daily Mail - ma ha comunque colto di sorpresa i viaggiatori britannici.

Code di 6 ore ai traghetti verso la Francia: la Brexit complica le vacanze dei britannici

Diversi vacanzieri irritati dal trattamento ricevuto al loro arrivo in Spagna hanno sfogato la loro rabbia sui social. “È abbastanza ovvio ciò che stanno cercando di fare gli spagnoli: escludere le persone che vengono per una vacanza, ma che non hanno molti soldi”, ha scritto un utente. “Se potessi permettermi di spendere 100 euro al giorno, andrei in un posto migliore della Spagna”, si legge in un tweet ironico. Altri hanno diretto la loro ira nei confronti dell’uscita del Regno Unito dall’Ue. “Ricordo quando i sostenitori della Brexit ci hanno detto che NIENTE sarebbe cambiato se avessimo lasciato l'Ue. Che scherzo”, ha scritto con amarezza un utente su Twitter.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In Spagna solo chi può spendere 100 euro al giorno, la regola post-Brexit fa infuriare britannici

Today è in caricamento