"I siti web dell'Ue non sono sicuri", la denuncia del Garante della privacy

Indagine sui principali portali online dell'Unione rivela che 7 istituzioni su 10 presentano problemi sulla protezione dei dati

Bruxelles, abbiamo un problema. La maggior parte dei siti internet e delle reti informatiche in uso tra gli uffici delle istituzioni comunitarie non è sicura. A lanciare l’allarme il garante europeo della protezione dei dati personali, al termine di un’indagine condotta sulle pagine web di istituzioni e organi dell'Ue. Il risultato è tutt’altro che incoraggiante: ci sono problemi di protezione e sicurezza dei dati in sette siti su dieci.

Nello specifico l’Authority europea per la privacy ha condotto un'analisi sull’affidabilità dei siti internet di Parlamento europeo, Consiglio europeo e del Consiglio dell'Unione europea, Commissione europea, Corte di giustizia dell'Ue, Europol, Autorità bancaria europea (EBA). A questi si aggiungono i siti del Consiglio europeo per la protezione dei dati (EDPB), della Conferenza internazionale del 2018 dei garanti della protezione dei dati e della privacy, e della stessa autorità garante della privacy.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il garante europeo per la privacy, Giovanni Buttarelli, non fa drammi. Si è al lavoro per tappare le falle di sicurezza, spiega. “Le istituzioni dell'Ue responsabili dei siti web più importanti ci hanno informato delle misure tecniche che hanno attuato per ridurre significativamente i rischi per la sicurezza e la privacy rilevati durante la nostra analisi”. Se tutto va bene, confida Butarelli, il suo team dovrebbe “essere in grado di confermare che tutti i problemi rimanenti saranno stati risolti entro la prossima ispezione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'Ue "promuove" la Calabria sul Covid: unica regione verde in Italia e tra le poche in Europa

  • Il décolleté della premier divide la Finlandia: "Fa la modella invece di pensare al Covid"

  • Altro che Mes, l'Italia pronta a rinunciare anche ai prestiti del Recovery fund

  • Conte va via e lascia Merkel a rappresentare l'Italia al vertice Ue. La Lega attacca (ma è la prassi)

  • È vero che l'Ue vuole tassare la prima casa? Sì, ma solo se sei ricco

  • Il villaggio di Babbo Natale è in crisi per colpa del Covid

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
EuropaToday è in caricamento