rotate-mobile
Sabato, 24 Febbraio 2024
Il gesto / Danimarca

La sirenetta di Copenaghen imbrattata con i colori della bandiera russa

L'iconica statua, simbolo della capitale danese, è stata vandalizzata a pochi giorni dall'anniversario dell'invasione dell'Ucraina

L'iconica statua della Sirenetta a Copenaghen è stata vandalizzata e dipinta con i colori della bandiera russa: bianco, blu e rosso a strisce orizzontali. La statua situata all'ingresso del porto della capitale della Danimarca, è stata ripulita questa mattina, prima che i turisti potessero scattare fotografie. Il monumento, uno dei simboli della città, è spesso stato vandalizzato in passato. Alta 1,25 metri e del peso di 175 chilogrammi, la statua, inaugurata nel 1913, raffigura la protagonista di una fiaba dello scrittore danese Hans Christian Andersen.

"Ovviamente stiamo avviando un'indagine per scoprire chi è stato, quando e come è successo, stiamo indagando", ha dichiarato il capo della polizia a Ritzau. Su molti edifici danesi sventola in questi giorni la bandiera ucraina in segno di solidarietà con Kiev, nel primo anniversario dell'invasione russa ordinata da Vladimir Putin.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La sirenetta di Copenaghen imbrattata con i colori della bandiera russa

Today è in caricamento