menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sindaco in mutande durante l'intervista fa il giro del web. Colpa di uno specchio

È successo al primo cittadino di Anversa, Bart de Wever, che è anche il leader del partito indipendentista fiammingo. Da qui il "regalo" sui social: un paio di slip con i colori della bandiera del Belgio

Dopo un 2020 che lo ha visto perdere la possibilità di entrare al governo, il 2021 non si è aperto nel migliore di modi per Bart de Wever, sindaco di Anversa e leader del partito indipendentista fiammingo N-VA: nel corso di una intervista alla radio, ma trasmessa in video anche online, il primo cittadino si è presentato in camicia, ma senza pantaloni, sicuro che l'inquadratura con lo smartphone avrebbe ripreso al massimo il colletto e le spalle. Ma alle sue spalle c'era uno specchio: e così il suo paio di slip neri ha fatto il giro del web.

A fargli notare l'epic fail è stata la conduttrice di Radio 2 Kim Debrie: “Stai indossando una camicia molto bella, probabilmente l'hai indossata apposta per noi. Ma sotto quella maglietta, potrebbe essere che tu sia lì in mutande?", ha chiesto la conduttrice. "Come fai a saperlo?", ha chiesto De Wever dopo essere stato scoperto. "Dannazione, perché probabilmente sono seduto davanti a uno specchio. Non ne avevo tenuto conto. L'anno inizia con un momento particolarmente imbarazzante, lo ricorderò a lungo", ha aggiunto. 

L'episodio ha fatto immediatamente il giro dei social. E su Twitter, Georges-Louis Bouchez, il leader dei liberali francofoni del MR (partito al governo e pro unità del Belgio), ha colto la palla al balzo offrendo all'avvarsario un paio di mutande con i colori della bandiera nazionale come regalo per il nuovo anno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

EuropaToday è in caricamento