Sfiorata collisione tra due voli Ryanair, ecco come si evitò la più grande tragedia aerea di sempre

Pubblicato il rapporto sul mancato incidente nei cieli spagnoli. Determinante l'intervento all'ultimo secondo di un controllore di volo

Poteva essere una strage, la peggiore tragedia aerea di sempre, con due aeroplani che si stavano schiantando nei cieli l'uno contro l'altro. Per fortuna l'intervento tempestivo di un controllore di volo evitò il peggio salvando i due equipaggi e i passeggeri all'ultimo secondo. La Commissione spagnola per le indagini sugli incidenti dell'aviazione civile ha pubblicato il rapporto su quello che accadde a oltre 10 mila metri nel nord della Spagna, il 2 ottobre 2018.

I due velivoli, entrambi Boeing 737 della Ryanair, erano partiti da due scali spagnoli: il primo da Santiago di Compostela ed era diretto a Palma di Maiorca; il secondo da Siviglia ed era in volo per Tolosa, in Francia. A bordo c'erano rispettivamente 184 e 160 persone, con quattro piloti esperti. Secondo gli investigatori spagnoli, dodici minuti prima della mancata collisione, alle 14.45 entrambi gli aerei Ryanair erano controllati dal settore Pal del Centro di controllo voli di Madrid, in crociera a 10.363 metri

. Tre minuti prima dell'allarme, l'aereo diretto a Tolosa è stato trasferito sotto il controllo di Zaragoza, mentre l'aereo diretto a Palma è rimasto sotto il comando di Madrid. I due Boeing 737 mantenevano la stessa quota e si avvicinavano pericolosamente superando ormai la soglia di collisione (9 chilometri in orizzontale e 305 metri in verticale) ma il sistema di segnalazione da terra non ha funzionato. A due minuti dalla rischiata collisione, e' stato salvifico l'intervento di un controllore di volo di Bordeaux che ha lanciato l'allarme chiamando Madrid. "A giudicare dalla sua risposta, il controllore del settore Pal non se n'era accorto", si legge nel rapporto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non finisce qui. A peggiorare la situazione, la confusione che è nata dalla segnalazione. I controllori dei due settori hanno dato la stessa indicazione a entrambi gli aerei, ossia di scendere di quota, e quindi li hanno mantenuti ancora sulla stessa traiettoria. Dopo un minuto di confusione, in cui i tre controllori davano istruzioni diverse, solo uno dei due aerei è sceso di quota ed è stata così evitata la strage.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il film sui migranti di Rocco Siffredi vince l'Oscar del porno di Berlino

  • Svezia sicura della sua strategia, elimina anche le restrizioni per anziani e vulnerabili

  • Per l'Ue anche l'Italia è zona rossa: si salva solo la Calabria (che però perde il "bollino" verde)

  • Erdogan in mutande su Charlie Hebdo, la rabbia del presidente turco: "Canaglie immorali"

  • L'Olanda manda i malati di Covid in Germania: "Nelle terapie intensive solo 200 posti ancora liberi"

  • Erdogan su Macron: "Ha problemi mentali". Conte col presidente francese: "Parole inaccettabili"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
EuropaToday è in caricamento