rotate-mobile
Giovedì, 8 Dicembre 2022
La promessa / Germania

Scholz al centro di addestramento dei militari ucraini: "Continueremo a fornire armi"

Finora Berlino ha dato a Kiev 30 carri armati Gepard, il cancelliere: "L'Ucraina ha il diritto di difendere la sua integrità territoriale e la sua sicurezza"

Il cancelliere tedesco Olaf Scholz ha visitato un centro di addestramento militare per soldati ucraini all'uso dei carri armati Gepard a Putlos, nel nordest della Germania, ribadendo il suo sostegno a Kiev contro l'invasione russa. "Gli uomini che sono qui difenderanno il loro Paese. Lo difenderanno dalla terribile minaccia rappresentata per l'Ucraina dalla brutale guerra di aggressione della Russia”, ha dichiarato Scholz che ha poi promesso: “Continueremo a sostenerli con i nostri mezzi finanziari, ma anche con le armi che possiamo fornire dalla Germania".

Finora Berlino ha fornito a Kiev 30 carri armati Gepard. "L'Ucraina ha il diritto di difendere la sua integrità territoriale e la sua sicurezza", ha ribadito il cancelliere tedesco. In giornata Schol ha poi visitato anche lo stabilimento del produttore di turbine eoliche Siemens Gamesa, e lì ha sottolineato la necessità di attuare entro quest'anno le riforme volte alla transizione verso le energie rinnovabili per raggiungere gli obiettivi climatici. "Sono pienamente convinto che solo quando non ci lasceremo scoraggiare, quando il governo nel suo primo anno guidato da me riuscirà ad approvare tutte le leggi necessarie per raggiungere la velocità necessaria per l'espansione delle energie rinnovabili, allora avremo successo", ha dichiarato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scholz al centro di addestramento dei militari ucraini: "Continueremo a fornire armi"

Today è in caricamento