menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'Ue finanzia l'istruzione per 300mila bambini rifugiati nei campi in Turchia

Il Parlamento europeo ha approvato uno stanziamento di 500 milioni che serviranno a pagare i salari di oltre 5mila insegnanti. Il programma fa parte dell'accordo con il Paese per frenare i flussi migratori

Grazie all'Unione europea 300mila bambini rifugiati potranno ricevere un'istruzione. Il Parlamento di Strasburgo ha approvato lo stanziamento di 500 milioni di euro per la copertura finanziaria dei salari di oltre 5mila insegnanti nei campi profughi in Turchia. Questi soldi verranno presi da quelli concordati da Bruxelles e Ankara nel patto stretto tra l'Unione e il Paese guidato da Recep Tayyip Erdo?an nel novembre 2014, patto che aveva l'obiettivo di ridurre gli ingressi di migranti in arrivo principalmente dalla Siria. Il primo stanziamento per il periodo 2016-2017 è stato di 3 miliardi ed è stato prorogato nel marzo scorso con altri 3 miliardi per il 2018-2019.

Nella risoluzione, approvata con 548 voti favorevoli, 70 contrari e 61 astensioni, il Parlamento sottolinea però che finora non sono stati condotti negoziati con i Ministri del Paesi membri sul finanziamento della proroga di 3 miliardi di euro e i deputati lamentano, inoltre, di non essere stati coinvolti nell'adozione delle decisioni relative all'istituzione e alla proroga dell finanziamento al programma con la Turchia, in contrasto con il loro ruolo dell'Aula.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Estate alle Maldive? Il Paese offrirà il vaccino ai turisti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

EuropaToday è in caricamento