"Retorica anti-migranti inaccettabile", dal Parlamento Ue attacco a Salvini

Il gruppo dei Socialisti e Democratici, di cui fanno parte Pd e LeU, contro il neo ministro degli Interni

"Matteo Salvini ha rilasciato dichiarazioni pubbliche che dimostrano l’intento di trasformare in normalità la sua retorica anti-immigrazione e populista di estrema destra. L'Ue non deve permettere che ciò accada. L'Ue della solidarietà, quella che rispetta la dignità umana, non può trasformarsi nell’Ue dell’egoismo e della xenofobia". Lo dicono in una nota congiunta le vicepresidente del gruppo di Socialisti e Democratici al Parlamento europeo, Elena Valenciano e Tanja Fajon.

“Esprimiamo tutto il nostro profondo dolore per le vittime di ieri al largo della costa tunisina - si legge in una nota - Siamo estremamente preoccupate perché questa nuova tragedia mostra due tendenze preoccupanti: l'aumento delle partenze dalla Tunisia, accentuato dalla situazione in Libia, e l'aumento del numero di tunisini stessi che devono lasciare un paese lacerato dalla crisi".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Domani, proseguono, "il Consiglio Giustizia e affari interni riunirà i ministri dell'Ue per discutere l'applicazione dei principi di responsabilità e solidarietà e la riforma da tempo attesa del sistema comune europeo di asilo. Non c'è tempo da perdere. Non possiamo lasciarci sopraffare da questa ondata di populismo e xenofobia. Il Consiglio deve sostenere i nostri valori fondamentali e agire prima che l’Unione cessi di esistere come noi la conosciamo”, concludono le due eurodeputate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Per l'Ue anche l'Italia è zona rossa: si salva solo la Calabria (che però perde il "bollino" verde)

  • Svezia sicura della sua strategia, elimina anche le restrizioni per anziani e vulnerabili

  • L'Olanda manda i malati di Covid in Germania: "Nelle terapie intensive solo 200 posti ancora liberi"

  • Dopo la Brexit il Regno Unito pensa di espellere i senzatetto stranieri

  • La Corte Ue "salva" il taglio dei vitalizi agli eurodeputati italiani

  • Si rifiuta di stringere la mano alle donne. Negata cittadinanza a medico libanese

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
EuropaToday è in caricamento