rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Attualità Paesi Bassi

Rapina in casa dell'influencer mentre era in diretta: "Dacci i bitcoin"

I malviventi hanno puntato una pistola alla tempia al blogger olandese Everts. Lui ha provato a far chiamare la polizia

Un influencer olandese ha subito una rapina a mano armata mentre era nel mezzo di una diretta streaming sulla crisi del Covid-19. I ladri hanno fatto irruzione nel suo appartamento mentre era in onda fingendosi corrieri di Dhl e su YouTube si può vedere che l'uomo girarsi un paio di volte quando sente dei rumori sospetti per poi scomparire bruscamente dall'immagine mentre parla con l'ospite della sua trasmissione.

Vincent Everts, così si chiama il blogger specializzato in internet e telefonia, si alza e dice a uno dei ladri “Non ho Bitcoin” e poi scompare. Non appena è scomparso, Maurice de Hond, il suo ospite, chiede se deve chiamare il numero di emergenza 112. Everts ritorna dopo qualche minuto e dice, visibilmente scosso: "Hanno allontanato la telecamera, mi hanno puntato una pistola alla testa e hanno detto: Bitcoin! Bitcoin!"

Dopo essere tornato in diretta, il blogger ha spiegato che i rapinatori hanno anche minacciato i suoi figli e sua moglie. "A un certo punto ho detto: spara se vuoi. Era chiaro che non avevo intenzione di collaborare e quindi sono scappati via. Poi ho chiamato il 112", ha raccontato. "Ho già sentito dire che la gente è stata rapinata a causa del bitcoin. Non riesco proprio a capire", ha detto.

Everts ha poi dichiarato a RTL Nieuws: "Stiamo bene ora. Tre ragazzi di 20 anni o più giovani sono entrati in casa, uno di loro con una maglietta DHL che fingeva di voler consegnare un pacco. Avevano una pistola e chiedevano bitcoin. Ho rifiutato, hanno tirato fuori la telecamera dal portatile con cui stavo facendo livestreaming. Mi sono rifiutato di collaborare e dopo aver gridato per un po' sono scappati". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina in casa dell'influencer mentre era in diretta: "Dacci i bitcoin"

Today è in caricamento