rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Lo scandalo

Qatargate, il gesto di Tarabella: va in aula e vota per togliersi l'immunità

Il deputato italo-belga ha voluto essere presente. Assente invece Cozzolino. Entrambi potrebbero essere adesso arrestati

Il Parlamento europeo ha votato per la revoca dell'immunità ai deputati Andrea Cozzolino e Marc Tarabella, che secondo la procura di Bruxelles potrebbero avere avuto un ruolo nello scandalo del Qatargate. Entrambi del gruppo dei socialisti e democratici, da cui sono stati recentemente espulsi, i due parlamentari potrebbero adesso essere arrestati, come già avvenuto per la loro collega Eva Kaili. Il voto è avvenuto per alzata di mano, e tra i presenti c'era anche lo stesso Tarabella, che ha votato a favore della revoca. 

 "Ho chiesto la revoca dell'immunità fin dai primi giorni di questo caso per poter rispondere alle domande degli inquirenti e aiutare il sistema giudiziario a fare luce su questo caso - ha spiegato Tarabella - Per rispetto alle autorità giudiziarie e al lavoro dell'inchiesta, mi sono astenuto dal commentare le accuse della stampa. La tentazione di rispondere è stata forte, soprattutto perché sono innocente, ma non mi sono ancora espresso e non lo farò nemmeno oggi per riservare la prima parte delle mie spiegazioni al giudice. In ogni caso, sappiate che non ho nulla da rimproverarmi", ha aggiunto l'italo-belga, uno dei politici più noti in Belgio ed eurodeputato di lungo corso. Assente in aula invece l'italiano Cozzolino  La procedura della revoce dell'immunità, iniziata a gennaio, sarà completata quando la decisione verrà formalmente comunicata ai deputati interessati e alle autorità richiedenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Qatargate, il gesto di Tarabella: va in aula e vota per togliersi l'immunità

Today è in caricamento