rotate-mobile
Lunedì, 27 Giugno 2022
L'allarme / Belgio

Punti da una siringa in discoteca, il mistero che sta colpendo l'Europa

Sono stati riportati una cinquantina di casi in Francia, una ventina in Inghilterra, uno in Belgio. Le forze dell’ordine stanno indagando sul nuovo “fenomeno"

Giovani ragazze e giovani ragazzi, alcuni dei quali minorenni, hanno dichiarato di essere stati punti da una siringa mentre si trovavano in discoteca. Le vittime, una cinquantina in Francia, una ventina in Inghilterra, una in Belgio, dichiarano tutte di aver sentito una puntura in diverse parti del loro corpo (cosce, caviglie, braccia, spalle, schiena) mentre ballavano. In quasi tutti i casi queste iniezioni "hanno portato a sintomi non gravi" come vampate di calore, nausea, malessere o perdita di equilibrio.

Questo nuovo "modus operandi" sembra essere emerso in Europa qualche mese fa, i primi casi sono stati registrati nel Regno Unito già a settembre. I procuratori di Rennes, Nantes, Tolosa, Grenoble e altre città francesi hanno aperto indagini sulla "somministrazione di sostanze nocive? anche se per il momento, tutti gli esami tossicologici hanno dato esito negativo, ma spesso è difficile provare la presenza di una sostanza: il Ghb smette di essere rilevabile nel sangue solo poche ore dopo essere stato assunto.

Come riporta 20 minutes il movente degli aggressori lascia gli investigatori perplessi. Di tutte le denunce presentate, solo una a Voiron, vicino a Grenoble, menziona il furto di un telefono, di un orologio e di una carta bancaria. Per gli altri, non ci sono stati furti o tentativi di aggressione sessuale. La polizia non esclude la possibilità di iniezioni con siringhe senza alcun prodotto. "Non possiamo escludere la possibilità che siamo nel caso di una persona che punge per spaventare la gente", ha detto il procuratore di Nantes, Renaud Gaudeul, durante la sua conferenza stampa a metà marzo.

Se l'ipotesi fosse verificata, come spiegare la moltiplicazione dei casi in tutto il paese? La teoria sempre allettante dell'imitatore, che agisce dopo averne sentito parlare nei media, non è esclusa, senza maggiori certezze. Fino ad oggi, nessuna siringa è stata trovata e nessun sospetto è stato identificato dalle telecamere di sorveglianza degli stabilimenti, tranne a Nantes, dove un uomo è stato arrestato e messo in custodia dalla polizia alla fine di febbraio, prima di essere rilasciato. Il mistero quindi rimane.

I racconti dell?orrore si moltiplicano, Zoë Stoppiglia, 20 anni, studentessa di Grenoble, era in una discoteca nella città della Francia orientale questo mese quando è andata a prendere una boccata d'aria. All'improvviso "ero incapace di parlare, muovermi o vedere, ma potevo sentire cosa succedeva intorno a me", ha raccontato il Times. "I suoi amici l'hanno portata in ospedale dove un medico del pronto soccorso ha scoperto un segno rosso sulla sua gamba. "Era molto sicura. Mi ha detto: 'Viene da una siringa'". Stoppiglia ha detto che le è stato prescritto un trattamento di prevenzione dell'Hiv: "Questo ha rovinato una buona parte della mia vita".

Lou-Anne Le Roux, 16 anni, di Lorient, in Bretagna, ha detto alla Tv di stato francese di aver sentito un forte dolore alla spalla durante un festival musicale questo mese. "Ho iniziato ad avere un attacco di panico", ha detto. "Non stavo bene. Avevo quasi le convulsioni. La testa mi faceva sempre più male. È stato orribile. È durato due ore", ha detto la ragazza.

Un primo caso è stato segnalato anche in Belgio, in un famoso locale notturno della capitale. L?allarme è stato lanciato su Facebook dal padre di una vittima: "Lo devo a me stesso, come padre responsabile, di avvertire, spero il massimo dei miei amici, di un nuovo pericolo che minaccia i nostri giovani o anche i più anziani che avrebbero ancora il desiderio di divertirsi in tutta tranquillità uscendo in un locale notturno". "In effetti, mio figlio e uno dei suoi amici sono stati vittime di un nuovo tipo di aggressione odiosa che consiste nell'infilargli una siringa, probabilmente per drogarli, come abbiamo sentito recentemente le versioni con le pillole nei bicchieri".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Punti da una siringa in discoteca, il mistero che sta colpendo l'Europa

Today è in caricamento