rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Paesi Bassi / Paesi Bassi

La principessa Amalia compie 18 anni e rinuncia alla 'paghetta' da 4mila euro al giorno

In quanto erede al trono d'Olanda le spetta un stipendio di un milione e mezzo l'anno, ma non lo riscuoterà finché non avrà finito gli studi: "Non mi sembrerebbe giusto accettarli per non fare nulla"

La principessa Amalia, erede al trono dei Regno dei Paesi Bassi, ha compiuto 18 anni. Le celebrazioni dell'evento, come di consueto nella Casa reale olandese, si sono tenute in forma privata ma i sostenitori più appassionati della monarchia si sono recati davanti alla residenza Huis ten Bosch per portare fiori e regali. In varie parti del Paese alle nove di mattina hanno suonato ieri le campane per celebrare l'evento e a farle gli auguri è stato anche il premier Mark Rutte. “La Principessa d’Orange oggi compie 18 anni! Un momento speciale per il nostro Paese e un traguardo meraviglioso per lei. Le mie più sentite congratulazioni alla Principessa Amalia. Le auguro una giornata piacevole e soprattutto festosa”, ha scritto il politico su Twitter.

PostNL ha progettato uno speciale francobollo in oro 24 carati con un ritratto monocromatico della principessa: ne sono stati realizzati 750 esemplari e sono in vendita a 50 euro. Amalia ha anche ricevuto un dono da suo padre, il re Willem-Alexander: è stata nominata Cavaliere di Gran Croce dell’Ordine del Leone dei Paesi Bassi e Cavaliere dell’Ordine della Casa del Leone d’Oro di Nassau. Inoltre è diventata anche membro del Consiglio di Stato, il più alto organo consultivo del governo. Oltre tutto questo da oggi avrebbe anche diritto a una 'paghetta' non da poco, che le permetterebbe di guadagnare circa 4mila euro al giorno.

In quanto figlia primogenita e erede al trono, secondo lo Statuto finanziario della Koninklijk Huis, la Casa reale, ha diritto anche un “benefit” di quasi un milione e mezzo di euro all’anno, di cui circa 296mila contano come stipendio e i restanti 1,3 milioni di euro sono destinati a spese materiali e per il personale. Ma la principessa ha deciso di rinunciarvi, almeno fino a quando non finirà gli studi e non comincerà a svolgere davvero, se deciderà di farlo, i compiti legati al suo ruolo. La decisione era stata annunciata da tempo e ora confermata. "Mi troverei a disagio” ad accettare questi soldi “finché posso offrire poco in cambio” e mentre la vita “per altri studenti è molto più difficile, specialmente in questi tempi incerti del coronavirus", aveva scritto in una lettera al premier Rutte questa estate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La principessa Amalia compie 18 anni e rinuncia alla 'paghetta' da 4mila euro al giorno

Today è in caricamento