rotate-mobile
Lunedì, 8 Agosto 2022
Vertice Ue

Price cap, che cos’è il tetto al prezzo del gas chiesto da Draghi all’Ue

La battaglia di Palazzo Chigi contro il costo del metano inspiegabilmente e artificialmente più alto del suo vero valore di mercato

La lunga discussione al vertice Ue sul dossier energia non ha smosso le contrarietà di alcuni governi - soprattutto quelli olandese e tedesco - alla proposta italiana di imporre un tetto al prezzo del gas. La misura richiesta con insistenza dall’esecutivo guidato da Mario Draghi avrebbe l’obiettivo di calmierare le tariffe dell’energia, dal momento che queste ultime sono influenzate dal prezzo del gas applicato ai fornitori di corrente. La battaglia di Palazzo Chigi si basa sul fatto che il costo del metano è inspiegabilmente e artificialmente più alto del suo effettivo valore di mercato. Di qui la richiesta di limitarlo unilateralmente con un tetto stabilito a livello Ue. 

Alla fine il governo italiano ha ottenuto un’apertura di principio nel documento conclusivo dei leader. Il riferimento al ‘price cap’ chiesto dall’Italia ha preso forma di un invito da parte dei leader alla Commissione “ad esaminare, anche insieme ai nostri partner internazionali, modalità per contenere l'aumento dei prezzi dell'energia, compresa la fattibilità dell'introduzione di tetti temporanei ai prezzi all'importazione, se del caso”, si legge nel documento.

Parole interpretate da Draghi come una cauta apertura. “La Commissione prenderà del tempo per studiare il modo migliore per attuare il prezzo del gas e dovrà anche valutare in tutta obiettività se questa cosa è fattibile, se non provoca danni peggiori del beneficio che ha”, ha detto il premier. “Insomma, l'atteggiamento della Commissione finora è stato abbastanza favorevole su questa ipotesi”. Tuttavia, “il problema è anche più ampio perché non c’è solo il prezzo del gas” da prendere in considerazione “ma tutto il funzionamento del mercato elettrico che la Commissione pensa di analizzare di nuovo”, ha spiegato Draghi. 

In effetti nelle conclusioni c’è anche un riferimento “a proseguire rapidamente i lavori sull'ottimizzazione del funzionamento del mercato europeo dell'energia elettrica, compreso l'effetto dei prezzi del gas su di esso”, si legge ancora nel documento Ue. Un’apertura di principio le cui conseguenze sono difficili da prevedere.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Price cap, che cos’è il tetto al prezzo del gas chiesto da Draghi all’Ue

Today è in caricamento