rotate-mobile
Domenica, 3 Marzo 2024
Nuovo scandalo / Francia

Prete sieropositivo droga e stupra un 15enne: arrestato

È successo a Parigi: l'uomo avrebbe confessato il rapporto, ma si è difeso sostenendo che il giovane aveva dichiarato di essere maggiorenne

Un prete è arrestato in Francia con l'accusa di aver drogato e stuprato un 15enne. Il sacerdote, un 52enne alla guida di una piccola parrocchia nella regione di Rennes, avrebbe ammesso il rapporto con la vittima, ma si è difeso sostenendo che il giovane si era dichiarato maggiorenne ed era consenziente. Lo riporta Rtl. 

Stando alla ricostruzione della radio francese, i due si sono dati appuntamento a Parigi dopo essersi conosciuti sull'app di incontri gay Grindr. Dopo aver consumato un drink, si sono recati in una stanza d'albergo. Qui, il prete avrebbe fatto assumere al giovane alcune droghe, tra cui il Gbl, composto chimico che ha effetti simili alla cosiddetta droga dello stupro. A quel punto, sarebbe cominciato il rapporto. Quando il 15enne si è addormentato, il prete ha lasciato l'albergo. Il giovane, però, ha cominciato a sentirsi male e a vomitare, e ha allertato alcuni amici. Trasportato in ospedale, è scattata l'indagine delle autorità parigine, che in poche ore hanno rintracciato il sacerdote, arrestandolo. 

Il prete ha ammesso sia il rapporto, sia il consumo di droghe. E agli inquirenti ha raccontato di recarsi regolarmente a Parigi per incontrare uomini e fare sesso negli hotel della capitale. Secondo una fonte vicina al fascicolo, il prete sarebbe sieropositivo. Ma agli inquirenti avrebbe spiegato di seguire una triplice terapia che secondo lui riduce notevolmente la carica virale e il rischio di trasmissione. 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prete sieropositivo droga e stupra un 15enne: arrestato

Today è in caricamento