Il décolleté della premier divide la Finlandia: "Fa la modella invece di pensare al Covid"

Polemiche per il servizio fotografico che un settimanale patinato ha dedicato a Sanna Marin, leader 34enne del governo di Helsinki. Per l'opposizione è stata una scelta "indecente". Ma sui social in molti la difendono: "La credibilità di una donna non dipende dall'abito". E impazza l'hashtag #ImWithSanna

La premier finlandese Sanna Marin / Immagine tratta dal profilo Istangram della rivista Trendi

Se su Instagram cercate l'hashtag #ImWithSanna vi capiterà di imbattervi in uomini e donne finlandesi in décolleté. Il motivo? La solidarietà alla loro giovane premier, la 34enna Sanna Marin, che qualche giorno fa è comparsa sulla rivista Trendi indossando proprio un abito scollato. Una scelta che ha provocato aspre polemiche da parte dell'opposizione, che l'ha definita "indecente" e l'ha accusata di "fare la modella" mentre il Paese è alle prese con la crisi del Covid-19.

Secondo diversi esponenti del centrodestra, la foto sarebbe anche una pubblicità occulta, visto che oltre al blazer nero, Marin portava in bella mostra una collana di un famoso gioielliere. Ma l'elemento su cui hanno più insistito i critici è l'opportunità di posare per una rivista patinata nel bel mezzo della seconda ondata di coronavirus: l'opposizione lamenta i ritardi del governo nell'adottare misure di prevenzione, come il mancato obbligo di far indossare le mascherine nei luoghi pubblici al chiuso durante l'estate.

Ylpeänä esittelemme: lokakuun Trendin kannessa loistaa mieletön @sannamarin 💪🖤⠀ ⠀ Pääministeri Sanna Marinilla on eturivin paikka esimerkkinä, esikuvana, asioiden muuttajana ja vaikuttajana. Työ on paineistettua, mutta hyvät unenlahjat ja rautaiset hermot auttavat. Mutta Marin tunnustaa myös, että uupumuksen tunteet saattavat tulla myöhemmin:⠀ ⠀ ”On selvää, että nämä vuodet jättävät jälkensä. Tämä ei ole tavallista työtä eikä tavanomaista elämää vaan raskasta monellakin tavalla. Voi olla, että paine ja uupumus kertyvät ja tulevat myöhemmin. Tilanteissa on ollut pakko laittaa tunteet sivuun, mutta kyllähän ne kasautuvat.” ⠀ ⠀ Lue kiinnostava haastattelu kokonaisuudessaan tänään lehtihyllyille saapuneesta Trendistä! Antoisia lukuhetkiä! 💎 ⠀ ⠀ Kuva: @jonaslundqvist⠀ Tyyli: @suvipout

Un post condiviso da Trendi & Lily (@trendimag) in data:

A dirla tutta, la Finlandia è tra i Paesi europei meno colpiti dalla pandemia. E tutt'oggi il tasso di contagi e quello di positività dei test (i due parametri su cui l'Ue sta cominciando a mappare le regioni) sono al di sotto delle soglie critiche. Ma a prescindere da questo, le polemiche contro Marin sarebbero, secondo i difensori della premier, frutto di sessimo. E sui social è partita in poche ore una campagna a sostegno della giovane leader e più in generale dei diritti delle donne. "Vogliamo un mondo in cui una donna non debba preoccuparsi di perdere credibilità a causa del suo décolleté", si legge scorrendo uno dei post su Instagram che usano l'hashtag #ImWithSanna. Post dove in molti, anche uomini, hanno deciso di indossare un décolleté in solidarietà con la premier. 

Dalla parte di Marin si è schierata anche Tarja Halonen, presidente della Finlandia dal 2000 al 2012: "E' entrata anche lei a far parte del club delle donne politiche il cui fisico è costantemente discusso, a differenza degli uomini che possono anche posare a petto nudo, che il corpo lo permetta o no”, ha detto. Dal canto suo, Marin, nell'intervista a Trendi che accompagna la foto delle polemiche, si rammarica che le scelte personali di una donna siano sempre oggetto di "dibattito e analisi". E parla anche dell'ossessione per l'aspetto delle donne, rivelando che cerca di cambiarlo il meno possibile per non renderlo un argomento di conversazione. In questo caso, senza riuscirci. Ma forse non è stato un male, anzi.

Antakaa palaa 🔥🔥🔥 #imwithsanna #trendimag⠀ ⠀ Me Trendissä olemme seuranneet kuvianne ja lukeneet viestejänne ja kommenttejanne ilosta ymmyrkäisinä, ylpeydestä halkeilleina ja älyttömän voimaantuneina – kiitos 🖤. Päätoimittaja Mari Karsikkaan sanoin:⠀ ⠀ "Pian Trendin ilmestymisen ja kohun alkamisen jälkeen naiset alkoivat jakaa rintavaon paljastavia kuvia #imwithsanna-tunnisteella somessa. En ole varma, kuka ehti ensin, mutta ei ainakaan Trendi. Someilmiön synnyttivät yksittäiset naiset, joille Sanna Marinin parjaus riitti. Olen heille hyvin kiitollinen."⠀ ⠀ 👉🏼 Lue biossa olevan linkin kautta päätoimittajan koko kirjoitus siitä, mitä #imwithsanna-kohu on opettanut.

Un post condiviso da Trendi & Lily (@trendimag) in data:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il film sui migranti di Rocco Siffredi vince l'Oscar del porno di Berlino

  • Erdogan in mutande su Charlie Hebdo, la rabbia del presidente turco: "Canaglie immorali"

  • Erdogan su Macron: "Ha problemi mentali". Conte col presidente francese: "Parole inaccettabili"

  • Cucina in Olanda, tavoli in Germania: così il ristorante aggira il lockdown

  • Pace fatta nella famiglia reale belga, il re incontra la figlia che non voleva riconoscere

  • Covid-19, il caso Alto Adige: no al lockdown dell'Italia, sì a quello tedesco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
EuropaToday è in caricamento