rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Caro energia / Polonia

In Polonia tetto alle bollette per le chiese ma non per le grandi aziende

Il governo di Varsavia annuncia un prezzo limite per l’elettricità usata dalle famiglie, dalle piccole e medie imprese e dagli edifici destinati all’uso pubblico

Il governo polacco introdurrà un tetto ai prezzi dell'elettricità per le famiglie, le piccole e medie imprese e gli edifici per uso pubblico come ospedali, scuole, università e chiese. “Questa è una tempesta che sta colpendo tutti noi, ma stiamo facendo tutto il possibile per supportare le imprese e i polacchi”, ha affermato il primo ministro Mateusz Morawiecki nella presentazione del piano che, almeno per il momento, esclude le grandi aziende. 

In base al nuovo tetto massimo proposto dal governo di Varsavia, il prezzo limite dell'elettricità sarà fissato a 785 zloty (161 euro) per megawattora per un massimo del 90% del consumo medio di energia. Il provvedimento, ha precisato il sito Notes from Poland, deve ancora essere discusso e approvato dal Parlamento.

Tra gli edifici classificati come enti di utilizzo pubblico vengono inclusi tutti i locali usati per istruzione, assistenza all'infanzia e sanità nonché chiese e altre organizzazioni religiose. Il governo ha anche annunciato un ulteriore sostegno alle famiglie, che segue alla decisione del mese scorso di congelare i prezzi dell'elettricità nel 2023 ai livelli di quest'anno per i primi 2mila kilowattora utilizzati. Varsavia ha infatti dichiarato che fisserà nuovi prezzi massimi dell'elettricità per le famiglie che superano il limite dei 2mila kilowattora di consumi. L’elettricità extra non potrà costare oltre 693 zloty (142 euro) per MWh. I massimali di prezzo saranno in vigore per tutto il prossimo anno.

La Polonia si prepara allo "scenario più buio"e aumenta i posti nei rifugi antiaerei

Oltre al blocco e al tetto ai prezzi dell'elettricità, il governo ha introdotto altre misure per aiutare calmierare il costo del riscaldamento, a partire dalle tariffe del carbone, ancora usato da una famiglia polacca su tre per riscaldare la casa. Varsavia fornirà un’indennità per l’acquisto del combustibile fossile a chi ne ha la necessità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In Polonia tetto alle bollette per le chiese ma non per le grandi aziende

Today è in caricamento