Martedì, 19 Ottobre 2021
Attualità

Il 'padre' delle dosi Pfizer: "L'anno prossimo servirà un nuovo vaccino contro il Covid che muta"

L'amministratore delegato di BioNTech, Ugur Sahin, sostiene che l'iniezione di richiamo non sarà sufficiente: "Quella del coronavirus è un'evoluzione continua, ed è appena iniziata"

Con il coronavirus che è in continua mutazione l'anno prossimo servirà un vaccino completamente nuovo, e non un semplice aggiornamento dell'attuale, se vogliamo fermare le nuove varianti che si creeranno a livello mondiale. È l'avvertimento che è arrivato dal 'padre' delle dosi Pfizer, l'amministratore delegato di BioNTech, Ugur Sahin, in un'intervista al Financial Times.

Quest'anno un vaccino differente "non è necessario. Ma per la metà del prossimo anno la situazione potrebbe essere differente", ha detto Sahin, spiegando che con il passare del tempo potrebbero emergere mutazioni in grado di evadere le difese immunitarie del corpo spingendo così alla necessità di versioni "su misura" del farmaco. "Questo virus rimarrà e si adatterà ulteriormente", ha sottolineato, e "non abbiamo motivo di presumere che il virus di prossima generazione sarà più facile da gestire per il sistema immunitario rispetto alla generazione esistente. Questa è un'evoluzione continua, ed è appena iniziata". Le varianti attualmente in circolazione, quali Delta, sono più contagiose ma non abbastanza diverse da mettere a rischio l'efficacia degli attuali vaccini, aggiunge. La terza dose, ha affermato è in grado di affrontare la varianti ma il virus si svilupperà con mutazioni in grado di sfuggire alla difesa immunitaria del vaccino richiedendo una versione aggiornate per rispondervi.

Sahin non ha voluto dare una previsione sul prezzo del futuro vaccino, ma ha detto di aspettarsi che sarà ancora necessario nei prossimi anni. L'anno scorso una partnership tra l'impresa di biotecnologia tedesca BioNTech e l'azienda farmaceutica statunitense Pfizer ha portato sul mercato il primo vaccino contro il Covid-19. È stato anche il primo vaccino basato sulla tecnologia dell'mRNA a ottenere l'approvazione normativa ed è stato il farmaco più venduto al mondo quest'anno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il 'padre' delle dosi Pfizer: "L'anno prossimo servirà un nuovo vaccino contro il Covid che muta"

Today è in caricamento