menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il presidente cinese Xi Jinping

Il presidente cinese Xi Jinping

"Sostenete un terrorista", la Cina accusa il Parlamento Ue

Dura presa di posizione di Pechino dopo che l'Aula di Strasburgo ha consegnato il Premio Sakharov per i diritti umani a Ilham Tohti, condannato all’ergastolo per il suo attivismo in difesa della minoranza musulmana uigura

"Sostenete un terrorista". E' l'accusa che il governo di Pechino muove nei confronti del Parlamento europeo dopo che l'Aula di Strasburgo ha deciso di assegnate il Premio Sakharov per i diritti umani all’economista Ilham Tohti, incarcerato e condannato all’ergastolo per il suo attivismo in difesa della minoranza musulmana uigura in Cina

Secondo il portavoce del ministero degli Esteri Hua Chunying, Tohti, che sconta il carcere a vita, "è un criminale condannato dai tribunali cinesi. Spero che l'Europa rispetti affari interni e sovranità giudiziaria della Cina, evitando di celebrare un terrorista". Si tratta della seconda volta in poche settimane che Pechino punta il dito contro la presunte ingerenza dell'Ue in questioni interne cinesi: la prima volta era stata dopo le dichiarazioni dell'Alto rappresentante Ue Federica Mogherini di condanna nei confronti della violenta repressione delle proteste di Hong Kong da parte delle autorità cinesi. 

La repressione della minoranza uigura

Sono oltre 8 milioni gli uiguri di religione islamica che vivono nella regione Xinjiang nella Cina settentrionale. Le autorità di Pechino hanno finora risposto con la repressione a ogni richiesta di autonomia della regione, accusando del reato di “separatismo” ogni forma di dissidenza politica. Proprio con tale accusa è l'ex-professore di economia presso l'Università Minzu di Pechino, Ilham Tohti, è stato condannato nel 2014 dai tribunali cinesi all’ergastolo. Il processo scatenò dure proteste da parte dei governi stranieri e organizzazioni per il rispetto dei diritti umani.

Assieme al conferimento del premio all’attivista incarcerato, “il Parlamento chiede che venga immediatamente rilasciato dalle autorità cinesi”, ha ricordato in Aula il presidente David Sassoli

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

EuropaToday è in caricamento