Giovedì, 21 Ottobre 2021
Attualità

Anche in Olanda ristoratori contro il governo: "Rutte scandaloso, siamo stati traditi"

Le associazioni di categoria furiose con il premier dimissionario (ma ancora operativo). Secondo i media locali, l'esecutivo è pronto a prolungare coprifuoco e chiusura negozi non essenziali di un altro mese

Gli unici che potranno tornare al lavoro dovrebbero essere barbieri e parrucchieri, mentre per gli studenti delle scuole superiori si profila un ritorno sui banchi solo parziale. Per il resto, tutto come prima: coprifuoco (in barba a una sentenza di un tribunale dell'Aja) e chiusura di ristoranti, bar e commercio al dettaglio (non di beni di prima necessità) almeno fino al 23 marzo. E' quanto dovrebbe annunciare il governo olandese nelle prossime ore, secondo quanto anticipato dai media locali. Anticipazioni che hanno mandato su tutte le furie le organizzazioni dell'horeca, che gridano al tradimento da parte del premier (dimissionario, ma ancora operativo) Mark Rutte.

Secondo quanto spiega 31mag, il coprifuoco nei Paesi bassi sarà prolungato per tre settimane dopo il 2 marzo, le scuole superiori riapriranno (parzialmente) e sarà consentito alzare la saracinesca ai parrucchieri, anche se a determinate condizioni: solo su appuntamento e con test negativo. Le scuole superiori, probabilmente, riapriranno il primo marzo per un giorno e mezzo a settimana, così da garantire il posto per tutti e il rispetto del distanziamento. Ma questo solo per le professionali. Gli altri istituti e le università rimarranno chiuse per ora. Anche lo shopping potrebbe essere ampliato, consentendo visite ai negozi su appuntamento.

Nulla da fare invece per l'horeca e il commercio al dettaglio, a meno di giravolte dell'ultima ora. Udo Delfgou dell’organizzazione INretail dice di non capire perché i negozi non potranno aprire dal 3 marzo, visto che i vicini Francia e Belgio lo hanno concesso. Il direttore di KHN, l’organizzazione di settore dell’horeca è furioso: definisce “scandalosi” i piani del governo e dice a De Telegraaf: “Il governo ha chiaramente perso ogni speranza”, tradendo la promessa (che sarebbe stata fatta a porte chiuse) di una riapertura a marzo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche in Olanda ristoratori contro il governo: "Rutte scandaloso, siamo stati traditi"

Today è in caricamento