rotate-mobile
Giovedì, 18 Agosto 2022
La stretta / Paesi Bassi

In Olanda niente casco obbligatorio in motorino ancora per 6 mesi

Per quelli che non superano i 25 chilometri orari al momento non è necessario, i mezzi possono anche andare tranquillamente nelle piste ciclabili

Gli olandesi hanno ancora solo sei mesi per godersi la (rischiosa) libertà di andare in motorino senza casco. Dal primo gennaio prossimo anno la protezione sarà introdotta e obbligatoria anche per i mezzi di cilindrata inferiore. In realtà la stretta sarebbe dovuta entrare in vigore domani, primo luglio, ma è stata posticipata per dare all'industria e agli utenti più tempo per prepararsi alla misura. Il ministro delle Infrastrutture, Mark Harbers, prevede che il numero di morti e feriti tra i motociclisti di mezzi leggeri diminuirà grazie al requisito del casco.

Al momento i mezzi che vanno al massimo fino a 25 chilometri orari sono contraddistinti da una targa blu e chi li guida non ha alcun obbligo di usare protezioni, tranne ad Amsterdam e Utrech, che hanno imposto regole diverse a livello cittadino. Questi mezzi, molti dei quali sono quelli dei servizi di bike sharing, possono inoltre anche andare sulle piste ciclabili, cosa, quest'ultima, che continuerà ad accadere in gran parte della nazione. Il casco potrà anche essere quello professionale da biciclette, e i trasgressori saranno multati con una ammenda da 100 euro.

Secondo Veilig Verkeer Nederland, organizzazione che si occupa di sicurezza stradale nei Paesi Bassi da 90 anni, è "una buona cosa" che i caschi siano obbligatori, mentre l'organizzazione di settore Rai è felice che ci sia "finalmente chiarezza", sostenendo che l'industria può ora fare in modo che siano disponibili abbastanza caschi per i quasi 800mila motociclisti della nazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In Olanda niente casco obbligatorio in motorino ancora per 6 mesi

Today è in caricamento