rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Attualità

Oltre 1800 incidenti stradali causati dal gas esilarante, la polizia: "Fenomeno sottovalutato"

Succede in Olanda. Più di 60 i morti negli ultimi 3 anni. Per le autorità il problema dell'assenza di test per verificarne l'assunzione da parte di chi guida

Non solo l'alcol, in Olanda a causare troppo spesso incidenti stradali, in decine di casi anche mortali, è il gas esilarante. Lo rivela una inchiesta della Nos, la televisione pubblica olandese, che ha ottenuto i dati dalla polizia. Secondo quanto scoperto dal 2019 a oggi ossido di azoto è stato rilevato in addirittura 1.800 incidenti, di cui 63 mortali e 362 che hanno portato a lesioni gravi. Guida in stato di ebbrezza (1.099 casi), guida aggressiva o pericolosa (502 casi) e guida senza patente valida (449 casi) sono altri reati che si verificano regolarmente in combinazione con il gas. Una ventina di incidenti hanno riguardato i giri in barca nonché l'uso dell'auto di qualcun altro senza permesso. 

“La sottovalutazione dell'uso del protossido di azoto alla guida e delle sue conseguenze è ancora ampia”, ha denunciato Paul Broer, responsabile della sezione traffico della Polizia di Stato. Secondo le forze dell'ordine però è difficile dimostrare se l'uso di gas esilarante sia anche la causa diretta di un incidente. "Ma questo è il nostro sospetto nella maggior parte dei casi", ha sostenuto Broer secondo cui "il problema è che attualmente non esiste un test del sangue o della saliva per il gas esilarante", e quindi "dobbiamo accontentarci di ciò che troviamo. Dichiarazioni di testimoni, ad esempio, quando qualcuno è stato visto da un altro utente della strada con un palloncino di protossido di azoto al volante".

Secondo la polizia, sono in fase di sviluppo tecniche di rilevamento per determinare l'uso del gas esilarante."Ma non è ancora chiaro quando potranno essere effettivamente utilizzati", ha detto un portavoce della polizia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oltre 1800 incidenti stradali causati dal gas esilarante, la polizia: "Fenomeno sottovalutato"

Today è in caricamento