rotate-mobile
Domenica, 26 Giugno 2022
Fine della pandemia? / Paesi Bassi

L'Olanda abolisce il green pass: "Speriamo questa sia l'ultima conferenza sul Covid"

L'annuncio del ministro della Salute. Via quasi tutte le restrizioni. Obbligo di mascherina solo su mezzi pubblici e aerei

Dal 25 febbrario, i Paesi Bassi faranno a meno del green pass e di quasi tutte le restrizioni anti-Covid. Resteranno in vigore solo l'obbligo di un test per chi vuole partecipare a eventi al chiuso con oltre 500 persone e l'obbligo delle mascherine su mezzi pubblici e aerei. Per il resto, come detto dal ministro della Salute Ernst Kuipers, la speranza del governo olandese è che da qui in avanti non ci siano più conferenze stampa sul coronavirus. 

L'ultima dovrebbe essere quella del 15 febbraio, nel corso della quale Kuipers ha annunciato il (quasi) ritorno alla normalità in seguito alle rassicurazioni arrivate dagli esperti sanitari del governo, secondo i quali il Paese ha superato il picco della variante Omicron. Un primo pacchetto di restrizioni scadranno già da venerdì, e consentiranno a ristoranti e pub di tornare ad accogliere i clienti senza mascherine. Lo stesso varrà per tutti i luoghi al chiuso, comprese le discoteche, i musei, i teatri e i cinema, dove non dovrà più essere rispettato il distanziamento sociale. Le eccezioni riguarderanno solo mezzi pubblici e aerei, dove resterà l'obbligo di mascherina. Mentre per i grandi eventi al chiuso con più di 500 persone, sarà richiesto solo un test preventivo per essere ammessi all'interno. 

Dal 25 febbraio, poi, stop definitivo al green pass. “Il Paese si riaprirà. Tutto riaprirà a grandi passi - ha detto Kuipers - Ma dobbiamo ancora essere cauti e tenere conto del fatto che un'altra variante potrebbe arrivare", ha concluso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Olanda abolisce il green pass: "Speriamo questa sia l'ultima conferenza sul Covid"

Today è in caricamento