Martedì, 27 Luglio 2021
Attualità

Nuove cittadinanze, Italia seconda in Ue dopo la Germania. Ed è boom di britannici

Nel 2019, il nostro Paese ha concesso il passaporto a 127mila persone. Ma è la Svezia quella con il più alto tasso di naturalizzazione. Guardando allo Stato di origine, il Regno Unito si piazza al terzo posto dopo Marocco e Albania

Nel 2019, circa 706.400 persone hanno acquisito la cittadinanza di uno Stato membro dell'Ue in cui vivevano. Di queste, oltre un settimo hanno ottenuto il passaporto dell'Italia, che in termini assoluti si piazza al secondo posto dopo la Germania per nuove cittadinanze concesse nell'Unione. Ma il dato più significativo, e per certi versi atteso, è il boom di britannici che hanno adesso un passaporto Ue per aggirare i problemi della Brexit. E' quanto emerge dai dat pubblicati oggi da Eurostat.

Acquisition of citizenship in 2019

La maggior parte delle nuove cittadinanze sono state concesse dalla Germania (132 mila, 19% del totale dell'Ue), Italia (127 mila, 18%), Francia (109.800, 16%), Spagna (99 mila, 14%) e Svezia (64.200, 9%) che rappresentano il 75% delle nuove cittadinanze concesse nell'Ue nel 2019. Se si guarda al tasso di naturalizzazione, ossia, il rapporto tra il numero di persone che hanno acquisito la cittadinanza di un Paese nell'arco di un anno rispetto al totale di stranieri residenti nello stesso Paese, a svettare in testa alla classifica è la Svezia (7,0 cittadinanze concesse per 100 stranieri residenti), seguita da Romania (4,7), Portogallo (4,4), Finlandia (3,8), Paesi Bassi (3,2) e Belgio (2,9). L'Italia con il suo 2,5% risulta sopra la media Ue, a differenza della Germania. 

Guardando al Paese d'origine dei nuovi cittadini Ue, colpisce il boom di britannici: 29.800 passaporti concessi, soprattutto in Germania, Svezia e Francia. Si tratta di un numero quasi doppio rispetto a quello del 2018, che aveva già fatto registrare un picco dovuto alla Brexit. In testa alla classifica delle nuove cittadinanze restano i marocchin (66.800 persone, di cui l'84% ha acquisito la cittadinanza spagnola, italiana o francese), davanti agli albanesi (41.700, il 62% ha acquisito la cittadinanza italiana). Ci sono poi i già citati britannici, seguiti da siriani (29.100, 69% cittadinanza acquisita della Svezia), turchi (28.600, 57% cittadinanza tedesca acquisita), rumeni (26.600, 60% cittadinanza acquisita dell'Italia o Germania), brasiliani (23.500, 73% ha acquisito la cittadinanza italiana o portoghese). 

Naturalisation rate in 2019

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuove cittadinanze, Italia seconda in Ue dopo la Germania. Ed è boom di britannici

Today è in caricamento