Nipote in provetta, una coppia fa nascere un erede usando il seme del figlio morto

Un giovane inglese, di famiglia benestante, era deceduto in un incidente. Dal suo corpo sono stati estratti gli spermatozoi con cui poi negli Usa è stata fatta una fecondazione in vitro con selezione del genere per assicurare la nascita di un maschio

foto Ansa

Una coppia britannica ha usato il seme del proprio figlio morto per far nascere un nipote ed erede alle fortune della famiglia. La storia risale a tre anni fa ma è stata rivelata e raccontata solo adesso dal Daily Mail. La coppia di ultra 50enni, di cui non è stata rivelata l'identità, aveva perso il figlio 26enne, single, in un incidente motociclistico. Dal corpo del giovane, che è stato ritrovato due giorni dopo la tragica fatalità, un urologo aveva estratto e congelato gli spermatozoi. Questi un anno dopo, violando le severe regole del Paese, sono stati spediti negli Stati Uniti da un corriere medico specializzato per essere utilizzati nella clinica La Jolla di San Diego, in California, gestita dal dottor David Smotrich.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Grazie alla fecondazione assistita, e utilizzando un ovulo donato e una madre surrogata, nel 2015 è stato possibile far nascere il bambino, un maschio, grazie a una tecnica di selezione del genere che negli Stati Uniti è legale mentre è vietata nel Regno Unito. "Produrre un bambino usando lo sperma postumo è estremamente raro. L'ho fatto solo cinque volte ", ha raccontato al quotidiano il dottor Smotrich spiegando che "la coppia desiderava disperatamente trovare qualcuno che fosse in grado di creare per loro un erede. E volevano un ragazzo”. Circa cinque bambini all'anno nascono nel Regno Unito usando la fecondazione in vitro dopo la morte dei loro padri. Di solito però lo sperma viene estratto quando gli uomini sono ancora vivi o da embrioni che vengono creati prima della morte del padre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Per l'Ue anche l'Italia è zona rossa: si salva solo la Calabria (che però perde il "bollino" verde)

  • Svezia sicura della sua strategia, elimina anche le restrizioni per anziani e vulnerabili

  • L'Olanda manda i malati di Covid in Germania: "Nelle terapie intensive solo 200 posti ancora liberi"

  • Dopo la Brexit il Regno Unito pensa di espellere i senzatetto stranieri

  • La Corte Ue "salva" il taglio dei vitalizi agli eurodeputati italiani

  • Erdogan su Macron: "Ha problemi mentali". Conte col presidente francese: "Parole inaccettabili"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
EuropaToday è in caricamento