menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La nave-ospedale da 1.000 posti letto sbarca a New York

La Usns Comfort servirà a far fronte al picco dei contagi nello Stato Usa più colpito finora dal coronavirus. Il sindaco de Blasio: "Non siamo soli, è un simbolo di speranza"

Un ospedale militare da 1.000 posti letto e 12 sale operatorie. Ma sull'acqua. Impegnata in una corsa contro il tempo per far fronte al picco della pandemia, New York ha accolto con favore l'arrivo della Usns Comfort, nave-ospedale che servirà ad aumentare la disponibilità di strutture sanitarie nello Stato Usa più colpito dal Covid-19.

"Il fatto che la marina sia qui, che l'esercito sia qui per aiutare New York in un momento in cui la nostra città ne ha bisogno è molto importante", ha detto il sindaco Bill de Blasio, mentre la nave entrava nel porto di Manhattan. "Significa che non siamo soli, è un simbolo di speranza", ha aggiunto durante un punto stampa.

L'arrivo di questa nave, contemporaneamente all'apertura di un ospedale nel centro conferenze Javits Center di Manhattan, che sarà in grado di ospitare quasi 3.000 pazienti non colpiti dal virus, servirà a far fronte al picco dei contagi. Che già oggi, nel solo Stato di New York, ammontano a oltre 67.000 casi confermati, con più di 1.200 morti, secondo quanto riportato il 30 marzo dal governatore Andrew Cuomo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

EuropaToday è in caricamento