rotate-mobile
Venerdì, 1 Marzo 2024
France 2030 / Francia

La Francia sblocca 100 milioni per il nucleare: c’è anche l'italiana newcleo

La startup italiana dovrebbe ricevere 15 milioni di euro

Buone notizie per la startup italo-britannica newcleo. Il governo francese ha sbloccato un piano da 100 milioni di euro per lo sviluppo del nucleare nel Paese. Tra le società finanziate c’è anche la startup guidata da Stefano Buono, azienda impegnata nello sviluppo di tecnologie nucleari di quarta generazione, che dovrebbe ricevere 15 milioni di euro, secondo quanto riportato da Le Figaro.

Il primo passo del ritorno dell'Italia al nucleare

Il bando vinto da newcleo, France 2030, punta ad accelerare la decarbonizzazione dell'economia francese, sviluppando progetti innovativi di piccoli reattori nucleari. Il progetto selezionato è un reattore dimostrativo e di irraggiamento raffreddato al piombo da 30 MWe, che produrrà energia a partire da scorie generate dalle centrali nucleari tradizionali, grazie all’utilizzo del combustibile a ossidi misti (Mox).

Il gruppo ha l’obiettivo di avviare il reattore dimostrativo in Francia entro il 2030, insieme al progetto pilota per la produzione di combustibili nucleari innovativi. A tal fine, newcleo investirà fino a 3 miliardi di euro in Francia e creerà oltre 500 posti di lavoro altamente qualificati entro il 2030.

Continua a leggere su Today.it...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Francia sblocca 100 milioni per il nucleare: c’è anche l'italiana newcleo

Today è in caricamento