rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
La tragedia / Spagna

Un neonato morto nell'armadio, genitori scoprono che la figlia aveva partorito di nascosto

Una 22enne aveva tenuto segreta l'intera gravidanza per poi dare alla luce il piccolo da sola, ma ha poi avuto un'emorragia ed è stata portata all'ospedale

Aveva tenuto la sua gravidanza nascosta ai genitori, arrivando poi a partorire di nascosto e forse anche a uccidere il figlio dopo la nascita. Ma la verità è venuta a galla quando prima lei si è sentita male a causa del parto fatto senza assistenza medica, e poi quando il cadavere del piccolo è stato trovato in un armadio di casa.

È accaduto in Spagna, a Palma de Gandìa, in provincia di Valencia. La giovane madre, una ragazza di 22 anni, aveva avuto un'emorragia alcune ore dopo il parto. Il genitore, non sapendo a cosa fosse dovuto il suo problema, l'ha portata di corsa all'ospedale e lì i medici hanno scoperto che la causa del problema era certamente una gravidanza e il parto. Ma il padre non sapeva neanche che la figlia fosse incinta.

Quando i due sono tornati a casa l'uomo ha fatto l'altra tragica scoperta: il neonato era morto ed era stato nascosto in un armadio. Come racconta El Mundo, la 22enne è ora sotto indagine da parte della polizia che sospetta di omicidio la giovane donna, che secondo loro avrebbe appunto nascosto il corpo del bambino ucciso, o morto dopo il parto, prima di dare l'allarme per recarsi in ospedale, dove i medici hanno confermato che aveva i sintomi della gravidanza e del parto.

Continua a leggere su Europa.Today.it
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un neonato morto nell'armadio, genitori scoprono che la figlia aveva partorito di nascosto

Today è in caricamento