rotate-mobile
Giovedì, 8 Dicembre 2022
Cultura 'bollente' / Polonia

Troppi incontri 'hot', museo mette le telecamere: "Niente sesso per piacere"

In un mese scoperte tre coppie che lo facevano, la struttura ironizza sui social: "Gli oggetti in mostra risalgono a molti anni fa, hanno standard morali diversi, non metteteli a disagio"

Un museo militare in Polonia è diventato, suo malgrado, un luogo di incontri 'amorosi', al punto tale che la struttura è stata costretta a installare delle telecamere per evitare che diversi visitatori dessero sfogo alle loro passioni al suo interno. Parte di un'ex fortezza prussiana del 19esimo secolo, il museo Fort Gerhard nella città costiera di Swinoujscie ha scritto sui suoi social media, : "I nostri ospiti sono gentilmente invitati... come possiamo dirlo... no ars amandi (arte dell'amore in latino, ndr) nel museo, per favore!". Il post aggiungeva ironicamente: "Chiediamo ai nostri ospiti amorosi di essere comprensivi, la maggior parte dei reperti nel nostro museo sono di molti anni fa e sono abituati a norme morali completamente diverse, conservatrici, persino ortodosse o addirittura all'astensione. Non esponeteli al disagio!”.

Il direttore del museo, Piotr Piwowarczyk, ha dichiarato al quotidiano locale Gazeta Wyborcza: "In meno di un mese abbiamo già registrato tre incontri di amanti impegnati in appuntamenti. I visitatori del forte hanno vari temperamenti, alcuni dei quali molto conservatori. Non vogliamo che rimangano scioccati durante la loro visita inciampando in una coppia impegnata in buffonate lussuriose". Secondo la legge polacca, il sesso in pubblico è illegale e coloro che sono colti in comportamenti osceni rischiano la detenzione, una condanna non detentiva o una multa di 1.500 zloty, circa 300 euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Troppi incontri 'hot', museo mette le telecamere: "Niente sesso per piacere"

Today è in caricamento