menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
EPA/HOTLI SIMANJUNTAK

EPA/HOTLI SIMANJUNTAK

Morbillo, in Europa 3 malati ogni 10 sono italiani

I dati ell'European Centre for Diseases Control (Ecdc). Nel nostro paese quasi 5mila casi in un anno. In Germania sono meno mille. Sotto accusa la carenza di vaccini

Ben 4.985 italiani hanno contratto il morbillo in un anno. In Europa, solo la Romania conta un maggior numero di casi (5.966), mentre il resto dei paesi inseguono a grande distanza: la Germania, che ha quasi 20 milioni di abitanti in più, si ferma a 937, mentre in Grecia i casi sono stati 625. Solo l'Italia, rappresenta il 35% dei malati di tutto il Vecchio Continente. Nei giorni in cui è tornata alla ribalta la polemica sull'obbligo dei vaccini, l'European Centre for Diseases Control (Ecdc) ha reso noti i dati della diffusione delle malattie in 30 paesi dell'area europea, relativi al periodo dicembre 2016-novembre 2017. 

In Europa 34 morti tra chi ha contratto il morbillo

Nell'intero periodo di rilevazione i casi totali di morbillo sono stati 14.393, con tutte le nazioni che hanno avuto pazienti tranne Lettonia e Malta - rileva l'Ecdc - e possibili numeri sottostimati, soprattutto per la Romania. Le morti sono state in tutto 34, 23 in Romania, 4 in Italia, due in Grecia e una in Bulgaria, Francia, Germania, Portogallo e Spagna. Secondo l'autorità, dei 13.579 casi totali di cui si conosceva lo stato vaccinale del paziente, l'87% risultava non vaccinato, l'8% vaccinato solo con una dose, e secondo l'Ecdc c'è necessità di implementare i programmi di immunizzazione per garantire la copertura del 95% (attualmente 20 Paesi su 27 di cui sono disponibili i dati non hanno raggiunto questa percentuale per la seconda dose di vaccinazione). Più colpiti i bambini al di sotto dei 4 anni di età.  

Rosolia, 729 casi in Europa

Quanto alla rosolia, sono stati 729 i casi totali in Europa, di cui 64 nel nostro Paese, 533 in Polonia, 75 in Germania, 35 in Austria, 10 in Romania. L'Italia è dunque terza quanto a numerosità di casi di questa malattia, con il 9% di tutti i pazienti rilevati. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

EuropaToday è in caricamento