Molestie ad assistente, eurodeputata multata dal Parlamento

Giulia Moi, autosospesa dal M5s, non riceverà la diaria per 12 giorni. Secondo il Comitato consultivo dell'Eurocamera, avrebbe molestato psicologicamente un suo collaboratore

L'eurodeputata M5s Giulia Moi

L’europarlamentare eletta con il Movimento 5 stelle, ma autosospesa, Giulia Moi è stata sanzionata dal Parlamento europeo per molestie psicologiche nei confronti di un assistente, la cui identità non è stata rivelata. Nei confronti dell’eurodeputata sarda è stata comminata una multa pari a 12 giorni di diaria.

Ad annunciare il provvedimento è stato il presidente dell’Eurocamera, Antonio Tajani, durante la seduta plenaria a Strasburgo. “A norma dell’articolo 166 del regolamento - ha dichiarato Tajani - in base alle conclusioni del Comitato consultivo competente per le denunce di molestie riguardanti assistenti parlamentari accreditati e deputati, e avendo preso nota delle osservazioni scritte della deputata interessata ho deciso di comminare una sanzione all’onorevole Giulia Moi per la sua condotta nei confronti degli assistenti parlamentari qualificata come molestia psicologica”. 

“La sanzione - sottolinea Tajani - consiste nella perdita del diritto all’indennità di soggiorno per un periodo di 12 giorni. La decisione è stata notificata alla deputata interessata che può presentare un ricorso interno contro tale decisione dinanzi all’Ufficio di presidenza conformemente all’articolo 167 del regolamento. Tale ricorso ha carattere sospensivo della sanzione” ha concluso Tajani. La delegazione europea del Movimento 5 stelle non ha voluto commentare la sanzione.

A seguito di uno scandalo per serie di casi di maltrattamenti, il Parlamento europeo negli scorsi mesi aveva introdotto un sistema di denuncia per gli assistenti dei deputati e istituito un comitato consultivo per valutare le denunce. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'Irlanda svela l'orrore degli istituti religiosi per madri sole: vi morirono 9mila bambini

  • Tra Brexit e coronavirus è esodo dal Regno Unito: sono andati via 1,3 milioni di stranieri

  • Fermato per aver filmato la polizia, muore a 23 anni in commissariato "per un arresto cardiaco"

  • Rubati all'Ema i dati sul vaccino: "Manipolati e poi pubblicati per far crescere la sfiducia"

  • L'Europa chiude le porte a Trump, il segretario di Stato Usa Pompeo annulla il viaggio a Bruxelles

  • Rabbia a Bruxelles per la morte del 23enne arrestato, incendiata una caserma e colpita l'auto del re

Torna su
EuropaToday è in caricamento