rotate-mobile
Venerdì, 24 Giugno 2022
Attualità

Rivoluzione a Miss Francia: “Saranno ammesse anche le donne transgender”

L’annuncio della nuova presidente del concorso di bellezza. Ma i comitati che selezionano le ragazze devono ancora decidere in merito alla chirurgia plastica, oggi ammessa solo in casi eccezionali

“Sì, le donne transessuali potranno partecipare a Miss Francia”. Ad annunciarlo è stata Alexia Laroche-Joubert, nuova presidente della Société Miss France, il concorso di bellezza fondato nel 1920 con il nome “La plus belle femme de France”. L’apertura alle donne transgender è arrivata durante un’intervista all’emittente Sud Radio, nella quale Laroche-Joubert ha precisato che per partecipare “è necessario solo che l’identità civile delle candidare sia femminile, come sancito nel regolamento”. 

In altre parole, una persona che risulta donna secondo la carta d’identità, anche se è nata uomo, potrà partecipare al concorso che assegna la corona alla “più bella di Francia”. A stimolare il dibattito sull’ammissione delle donne transgender alla gara delle Miss era stata Elisabeth Moreno, ministra l’Uguaglianza di genere, che aveva definito “possibile” la loro partecipazione al concorso.

"Per me, questo tema non dovrebbe essere oggetto di dibattito”, ha affermato Sylvie Tellier, Miss Francia 2002 e oggi tra le selezionatrici delle ragazze. “Quando ti iscrivi a Miss Francia, compili un regolamento e non siamo qui per indagare sulla vita di queste giovani donne. Non l'ho mai fatto e mai lo farò”, ha aggiunto il volto noto della tv transalpina.

Tuttavia, alcuni media hanno fatto notare che il regolamento del concorso attualmente prevede che la chirurgia plastica venga accettata solo in casi eccezionali. Uno di questi è l’intervento estetico svolto per nascondere i danni di un incidente. “Vorrei lavorare con un collegio sul regolamento e portare avanti una riflessione con i comitati regionali che fanno le selezioni delle candidate locali", ha spiegato Laroche-Joubert. L’obiettivo è quello di convincere i comitati ad accettare la svolta storica che farebbe di Miss Francia un concorso di bellezza inclusivo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rivoluzione a Miss Francia: “Saranno ammesse anche le donne transgender”

Today è in caricamento