rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Il trucco / Regno Unito

Finisce maratona in tempi record, ma era andata in auto

La scozzese Joasia Zakrzewski scoperta grazie ai dati di tracciamento dei corridori, secondo cui aveva percorso un miglio in un minuto e 40 secondi

Una maratoneta scozzese è stata squalificata da una gara perché si è scoperto che aveva utilizzato un'auto. La 47enne Joasia Zakrzewski aveva partecipato nella gara britannica GB Ultras Manchester-Liverpool del 7 aprile, ma avrebbe percorso 2,5 miglia in auto.

A far scoprire il trucco i dati di mappatura della corsa che hanno rilevato che la donna aveva percorso un miglio in un minuto e 40 secondi. "La questione è stata esaminata e, dopo aver esaminato i dati del nostro sistema di tracciamento della gara, i dati Gpx, le dichiarazioni fornite dal nostro team, da altri concorrenti e dalla stessa partecipante, possiamo confermare che un corridore è stato squalificato dall'evento per aver preso un veicolo di trasporto durante una parte del percorso", ha dichiarato alla Bbc Wayne Drinkwater, direttore della gara GB Ultras, sostenendo che la cosa è "molto deludente".

In passato Zakrzewski si era classificato al 14esimo posto nella maratona dei Giochi del Commonwealth del 2014 in Scozia e aveva stabilito record nel Regno Unito sulle 100 e 200 miglia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finisce maratona in tempi record, ma era andata in auto

Today è in caricamento