rotate-mobile
Venerdì, 27 Gennaio 2023
Trasferte mondiali

Macron sotto accusa: spesi oltre 500mila euro per seguire la Francia in Qatar

Nel mirino anche le emissioni dei voli del presidente: equivalgono a quanto inquina un cittadino francese in 53 anni

Una spesa per i francesi e un danno all'ambiente. Smaltita la delusione per la sconfitta della Francia contro l'Argentina nella finale dei mondiali di calcio in Qatar, a Emmanuel Macron tocca fare i conti con le polemiche in patria sui costi della doppia trasferta nell'emirato per seguire i Bleus. Secondo quanto calcolato dal settimanale parigino Le Point, le due trasferte di Macron per assistere alla semifinale contro il Marocco e alla finale contro l'Argentina, sono costate ai contribuenti francesi circa 501mila euro.

Per arrivare a questa cifra la testata si è basata sui costi per ogni ora di volo forniti dalla Corte dei conti francese e dall'Eliseo e sui dati di viaggio dei due velivoli utilizzati da Macron, un Airbus A330 e un jet Falcon 7X. Il costo delle due tratte andata e ritorno, ha fatto notare la rivista francese, equivale a 31 anni di salario minimo in Francia. Ma non è tutto. 

Anche l'impatto ambientale dei due viaggi è pesante. Le Point ha calcolato che gli aerei nei quali hanno viaggiato il capo dell'Eliseo e la sua delegazione abbiano emesso nell'atmosfera l'equivalente di 480 tonnellate di CO2, ovvero quanto inquina un cittadino francese in 53 anni. 

I giornalisti francesi, nel calcolare il costo della doppia trasferta del presidente, hanno fatto uno sconto a Macron. Hanno infatti sottratto una parte del primo viaggio di ritorno del capo di Stato che giovedì scorso, anziché atterrare a Parigi, ha tirato dritto fino a Bruxelles per partecipare al Consiglio europeo. La stima finale dunque non include il costo economico e l'impatto ambientale della tratta Parigi-Bruxelles. Le Point ha scontato anche l'equivalente delle due missioni in Egitto e Giordania che Macron si appresta a fare nella giornata di oggi di ritorno dal Qatar anche se, ha fatto notare il giornale francese, "il nostro calcolo è generoso con il presidente, in quanto forse non sarebbe andato in Medio Oriente se non fosse stato in Qatar per la finale". Senza questi sconti, il conto totale della doppia trasferta ammonterebbe a 812mila euro e all'equivalente di 725 tonnellate di CO2.

Preservativi gratis in farmacia anche per i minorenni: la svolta di Macron

Infine, il calcolo non tiene conto dell'inflazione degli ultimi anni e dell'aumento del prezzo del carburante con rifermento ai voli operati dall'Airbus presidenziale. La stima che sta indignando i francesi in queste ore è dunque più che generosa nei confronti del capo dell'Eliseo che, dopo aver consolato Kylian Mbappé e compagni per la sconfitta in finale, forse sarà chiamato a dare qualche spiegazione ai contribuenti francesi.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Macron sotto accusa: spesi oltre 500mila euro per seguire la Francia in Qatar

Today è in caricamento