“Movimento 5 Stelle esempio europeo di e-democracy”

Uno studio del Parlamento Ue ha analizzato oltre 400 pubblicazioni e 22 diverse iniziative nel campo della partecipazione dei cittadini in tutta Europa. Il M5s, i Pirati tedeschi e Podemos i partiti più aperti al coinvolgimento pubblico nei processi decisionali. Adinolfi: “Beppe Grillo e Gianroberto Casaleggio sono stati precursori di un’idea nuova e vincente di fare ed essere in politica”

ANSA/IGOR PETYX

In Europa c'è ancora un deficit di democrazia che partiti e governi fanno fatica a colmare: è quello della partecipazione dei cittadini ai processi decisionali. La politica, soprattutto le stanze dei bottoni, restano distanti: strumenti come la partecipazione e il voto online sono ancora poco diffusi. E questo alimenta populismi e urne vuote. In questo quadro, vanno controcorrente le esperienze del Movimento 5 Stelle in Italia, di Podemos in Spagna e del Partito dei pirati in Germania. Casi che vengono presi a esempio di trasparenza ed e-democracy in uno uno studio indipendente del servizio ricerche STOA del Parlamento europeo.

Nel report “ Prospettive per la e-democracy in Europa”, che ha analizzato oltre 400 pubblicazioni e 22 diverse iniziative nel campo della partecipazione pubblica e che è stato commissionato al Rathenau Instituut in Olanda, questi tre movimenti-partiti ottengoni i punteggi maggiori per quanto riguarda l'impatto dei cittadini nelle scelte finali di deputati locali, nazionali ed europei. Il Movimento 5 Stelle ottiene in assoluto il punteggio più alto per quanto riguarda l'incidenza dei cittadini nell'agenda politica del partito. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Le conclusioni della ricerca dimostrano che la partecipazione digitale può avere un positivo impatto nel rafforzamento della democrazia – dice l’europarlamentare del Movimento 5 Stelle Isabella Adinolfi - Beppe Grillo e Gianroberto Casaleggio sono stati precursori di un’idea nuova e vincente di fare ed essere in politica. Siamo orgogliosi di questo importante riconoscimento che mette in luce anni di lotte per l’inclusione dei cittadini nelle scelte politiche e contro il potere autoreferenziale dei partiti”, conclude Adinolfi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Per l'Ue anche l'Italia è zona rossa: si salva solo la Calabria (che però perde il "bollino" verde)

  • Svezia sicura della sua strategia, elimina anche le restrizioni per anziani e vulnerabili

  • Altro che Mes, l'Italia pronta a rinunciare anche ai prestiti del Recovery fund

  • L'Olanda manda i malati di Covid in Germania: "Nelle terapie intensive solo 200 posti ancora liberi"

  • La Corte Ue "salva" il taglio dei vitalizi agli eurodeputati italiani

  • È vero che l'Ue vuole tassare la prima casa? Sì, ma solo se sei ricco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
EuropaToday è in caricamento