"Festa Europa una rimpatriata comunista", Lega e FdI contro l'invito alle ong dei migranti

Il presidente del Parlamento europeo David Sassoli ha organizzato una tavola rotonda con esponenti delle ong impegnate nel sociale, tra cui Casarini, capo missione in mare di Mediterranea ed ex leader dei movimenti per la casa e anti-globalizzazione

Il presidente del Parlamento europeo David Sassoli

Non è piaciuto a Lega e Fratelli d'Italia l'invito del presidente del Parlamento europeo, David Sassoli, a Luca Casarini, ex leader dei movimenti per la casa e oggi capo missione in mare di Mediterranea Saving Humans, ong impegnata nei salvataggi di migranti in fuga dal Nord Africa. Casarini, insieme ad altri esponenti della società civile, tra cui ong come la Croce Rossa impegnare sul fronte del coronavirus, è stato invitato a partecipare a una tavola rotonda in occasione della Festa dell'Europa, che si celebra il 9 maggio, data della dichiarazione di Schuman a cui si fa risalire la nascita della comunità economica europea. 

"Cosa c'entri Casarini con il 70esimo anniversario della dichiarazione di Schumann che si celebra oggi al Parlamento europeo è inspiegabile. L'Europa passa da Schuman a Casarini, è questa la parabola?", dice Anna Cinzia Bonfrisco, europarlamentare della Lega, che ricorda il ruolo di Casarini "nel movimento no-global italiano oltre a quello di ex leader dei centri sociali. Ancor più grave è il suo passato di capo delle violente manifestazioni contro la base degli alleati americani di Vicenza 'Dal Molin', dalla quale sono persino recentemente partiti gli aiuti Usa per il nostro Paese impegnato a combattere la minaccia del coronavirus", conclude la deputata leghista. Il riferimento è al passato di Casarini, che a cavallo tra gli anni '90 e i primi anni 2000 è stato uno dei leader del cosiddetto movimento no-global, che si batteva, tra le altre cose, contro gli accordi commerciali internazionali con temi non molto lontani da quelli espressi oggi dalla stessa Lega. Sempre in quegli anni, Casarini è stato attivo anche nell'occupazione di abitazioni abbandonate da adibire a case per le famiglie più povere. Oltre a proteste contro le guerre in Iraq e Afghanistan

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per quelle battaglia, Casarini si è trovato spesso a fare i conti con denunce e condanne, che egli stesso rivendica come medaglia al merito. Da qui le accuse del parlamentare europeo di Fratelli d'Italia, Nicola Procaccini: "La cerimonia ufficiale per la celebrazione della Festa d'Europa, è diventata una simpatica rimpatriata di collettivi marxisti, anziani hippy, fieri sostenitori della decrescita economica felice e dell'immigrazione selvaggia. Il Parlamento europeo trasformato in un centro sociale occupato ha avuto tra gli ospiti d'onore anche il pluripregiudicato Luca Casarini". Secondo Procaccini, "ora che ha il merito di fare il pirata a bordo della nave ong Mediterranea", Casarini 'resterà nella storia delle istituzioni democratiche continentali grazie all'invito del 'democratico' Presidente Sassoli, per la celebrazione della Festa d'Europa, in cui non c'è davvero nulla da festeggiare. Davvero un brutto messaggio, l'ennesimo, che arriva oggi da Bruxelles, così lontano dall'idea di Europa", conclude.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio diesel, Volkswagen riconverte in ecologica la sua principale fabbrica tedesca

  • L'Olanda fornisce aiuti economici alle ex colonie, ma pretende in cambio austerità

  • "Non un soldo all'Italia", l'alleato olandese di Salvini contro gli aiuti Ue per il coronavirus

  • I tedeschi vogliono la linea dura sull'immigrazione in Europa

  • Turchia, perché Santa Sofia tornerà una moschea

  • Balneari, Bruxelles contro l'Italia: "No a proroga concessioni"

Torna su
EuropaToday è in caricamento