La sala stampa del Parlamento di Strasburgo intitolata a Daphne Caruana Galizia

La decisione degli eurodeputati per ricordare la giornalista uccisa a Malta da un'autobomba. Tajani: “Il suo esempio non deve essere dimenticato”

L'applauso degli eurodeputati ai famigliari di Daphne Caruana Galizia © European Union 2017 - Source : EP.

Il Parlamento europeo ha deciso di intitolare la sala stampa del suo edificio di Strasburgo a Daphne Caruana Galizia, la giornalista e blogger assassinata il 16 ottobre scorso a Malta con un'autobomba, probabilmente per le sue inchieste sull'evasione fiscale e i Panama Papers. "L'esempio che ci ha dato non deve essere dimenticato”, ha affermato il presidente Antonio Tajani, nell'annunciare la decisione alla presenza della famiglia della donna che, per l’occasione, ha preso parte alla riunione dell’Aula in tribuna.

“Era una donna coraggiosa, una grande giornalista. Ha interpretato l’essenza di questa professione: indagare sulla verità, sui fatti, senza avere paura di nessuno. Non ha avuto timore di fare fino in fondo, con coerenza, il proprio dovere”, ha affermato Tajani sottolineando come Daphne Caruana Galizia “in trent’anni di carriera non si è mai persa d’animo. Ha continuato a fare luce sull’opacità, tirando dritto, rispondendo solo ai suoi lettori, gli unici a cui sentiva di dover rendere conto”. La giornalista con il suo lavoro “è stata la sentinella, il soldato schierato in prima linea, nella difesa dei nostri valori” in quanto, per il presidente, “è grazie a una stampa libera e indipendente, se possiamo avere democrazia, Stato di diritto, libertà di espressione. Tutti i diritti fondamentali su cui poggia la costruzione europea e la nostra stessa civiltà”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Della scelta di intitolarle la sala stampa si è rallegrato il portavoce capo della Commissione Europea, Margaritis Schinas, esprimendo “la vicinanza di tutta la Commissione ai familiari della donna per la perdita che hanno subito". Nel 2008, i deputati avevano intitolato la sala stampa del Parlamento di Bruxelles a Anna Politkovskaja, la giornalista investigativa russa uccisa per le sue inchieste sulla Cecenia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In Svezia non c'è la seconda ondata, l'epidemiologo di Stato: "La nostra strategia è sostenibile"

  • "Chiamatemi Principessa", la figlia illegittima del re vuole i titoli. Ma la Casa reale dice no

  • “Salvini marionetta di Putin”, l'alleato di Berlusconi attacca la Lega

  • La Germania ha deciso: il vaccino per il coronavirus sarà volontario

  • Ryanar taglia il 40% dei voli a ottobre e accusa i governi Ue: "Cattiva gestione della crisi Covid"

  • I profitti sono cresciuti del 35%, ma Amazon paga solo il 3% di tasse in più

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
EuropaToday è in caricamento