L'Interrail non passa di moda: cresce la sua popolarità tra adulti e senior

L'acquisto di biglietti per il pass che permette di viaggiare in treno in diverse nazioni europee in crescita del 20%. Italia tra le mete preferite dai turisti

Forse per nostalgia, forse per ragioni ambientali o semplicemente perché viaggiare in treno è più affascinante a quanto pare l'Interrail non passa di moda anzi, è boom dei viaggiatori adulti e senior che in Europa si spostano sulle rotaie, con l'Italia che si conferma la meta preferita dai turisti che ancora prediligono questa modalità di viaggio agli ormai popolarissimi voli low cost.

Più 20% di passeggeri

Lo si evince dai dati comunicati dal consorzio Eurail, l'organizzazione composta da oltre 35 compagnie ferroviarie e marittime che si occupa della commercializzazione del Pass Interrail. "La popolarità del Pass è in crescita anche nel 2019, che sta facendo registrare globalmente un +20% di passeggeri rispetto allo stesso periodo dello scorso anno", ha spiegato Carlo Boselli, General Manager Eurail, e "la crescita, in continuità con il trend cui abbiamo assistito negli ultimi anni, è trainata principalmente da adulti e senior, questi ultimi cresciuti del 74% rispetto al 2018”. "L'impegno di Trenitalia nei confronti di Interrail è altissimo, anche in considerazione della presidenza del Consorzio Eurail, che è espressa attualmente dalla nostra Azienda", ha sottolineato Paolo Attanasio, Direttore Divisione Passeggeri Long Haul Trenitalia.

Italia tra le mete preferite

“Sul fronte incoming, inoltre, posso affermare con orgoglio che l'Italia si conferma anche quest'anno come la destinazione preferita dai possessori di One Country Pass (il biglietto che consente di viaggiare in uno solo dei 31 Paesi aderenti al consorzio, ndr), a ulteriore dimostrazione dell'apprezzamento per il sistema ferroviario italiano anche a livello internazionale”, ha rivendicato Attanasio. Per quanto riguarda i viaggiatori italiani sono Grecia, Spagna e Portogallo le mete più gettonate tra i Paesi da visitare con il One Country, mentre a livello transnazionale sono le relazioni mitteleuropee ad essere le più gettonate: Praga-Berlino, Praga-Vienna e Amburgo-Copenhagen le tre rotte più percorse dagli italiani che hanno viaggiato con un Pass Iterrail.

Viaggi comodi

Da una recente indagine condotta dal consorzio su un campione di oltre 2.200 passeggeri che hanno viaggiato negli ultimi tre anni, emerge che la maggioranza dei clienti italiani lo utilizza per viaggi della durata di due o tre settimane, un periodo più lungo rispetto alla media dei viaggiatori europei. Dalla stessa indagine arriva l'indicazione che tra i principali motivi che spingono a scegliere di viaggiare con l'Interrail vi sono la comodità di poter utilizzare un unico Pass per molteplici viaggi, l'ottima copertura della rete ferroviaria europea e la possibilità di viaggiare comodamente da centro città a centro città. L'88% degli intervistati italiani ha inoltre dichiarato che un viaggio Interrail ha contribuito ad ampliare i loro orizzonti e a farli sentire più europei.

Le offerte

Tra le offerte annunciate dal consorzio uno sconto del 10% su tutti i Global Pass e su una selezione di One Country Pass, acquistabili dal 5 al 31 dicembre. Un utile supporto alla pianificazione del viaggio è la Rail Planner App, le cui nuove funzionalità consentono di semplificare la pianificazione del viaggio, limitare le ricerche ai soli treni inclusi nel Pass, indicare quando la prenotazione del posto a sedere è obbligatoria e salvare i viaggi e vedere sulla mappa l'itinerario completo. Il Pass Interrail è acquistabile sui canali di vendita Trenitalia e agenzie di viaggio autorizzate, permette di viaggiare liberamente in treno e traghetto in 31 paesi europei ed è disponibile sia in 1a che in 2a classe in due tipologie: One Country Pass, per viaggiare in un solo paese aderente all'iniziativa, e Global Pass, che include fino a 31 paesi europei. È possibile acquistare un biglietto fino a 11 mesi prima della data di partenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ecco gli aerei più pericolosi da non prendere, l'Ue pubblica la 'lista nera'

  • Finlandia, la nuova premier ha 34 anni e due mamme

  • Auto elettriche, 7 Paesi Ue finanziano l'industria delle batterie. C'è anche l'Italia

  • La Disneyland svedese? È un mega centro commerciale (con un reality show)

  • Rivolta nel partito di Farage: “Per attuare la Brexit bisogna votare Johnson”

  • Ue salva banca tedesca. M5s: "All'Italia non è stato permesso"

Torna su
EuropaToday è in caricamento