Internet gratis nei luoghi pubblici, al via le domande dei Comuni per ottenere il finanziamento

L'Ue destinerà 15mila euro per ciascuna domanda accolta nell'ambito dell'iniziativa WiFi4EU. Con il primo bando, che scatta oggi, saranno finanziati 1.183 realtà locali

Scatta oggi la corsa contro il tempo per quei Comuni che vogliono installare hotspot nei luoghi pubblici per consentire a cittadini e turisti di connettersi gratuitamente a internet. Si tratta del programma WiFi4EU, lanciato da Bruxelles per promuovere l'uso delle tecnologie digitali nei paesi membri. 

Solo quelle municipalità che sono preregistrate sul portale WiFi4EU possono inoltrare la loro candidatura. Si tratta di un primo bando che andrà a coprire 1.183 comuni, che verranno scelti in base al principio del "primo arrivato primo servito" e del paese di provenienza, in modo da assicurare un equilibrio geografico in tutti i 28. Ogni Paese Ue otterrà infatti da un minimo di 15 a un massimo di 95 voucher. Ciascun voucher ammonta a 15mila euro.

Ci saranno poi quattro ulteriori bandi sino al 2020 per un totale di 120 milioni di euro, per arrivare a fornire di hotspot gratuiti complessivamente 8mila municipalità europee: ogni comune può vincere al massimo un solo voucher, e chi non è stato scelto alla prima selezione potrà partecipare ai bandi successivi.
 
Al momento ci sono già oltre 17mila comuni di tutta Europa che si sono preregistrati su WiFi4EU.eu, dove le iscrizioni sono partite lo scorso 20 marzo. I Comuni vincitori dei voucher avranno tempo 18 mesi per installare il wifi gratuito tramite società tlc e fornitori internet di loro scelta e nei luoghi pubblici di loro scelta. Requisiti indispensabili: internet dovrà avere una velocità di almeno 30Mbps e dovrà essere disponibile almeno per tre anni, mentre non dovrà essere necessario raccogliere dati personali per utilizzarlo. La zona coperta non deve inoltre essere già beneficiaria di altri fondi o progetti simili.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “Dal 1 gennaio basterà un ritardo di pagamento di 100 euro per finire nella blacklist delle banche”

  • Bimba di 2 anni uccisa dalla polizia, mobilitazione internazionale per chiedere giustizia

  • George Clooney attacca Orban: “In Ungheria solo rabbia e odio”. La replica: “Consigliato da Soros”

  • Sci, Austria contro l'Italia: "Nostri impianti resteranno aperti, se Ue ci obbliga ci risarcisca"

  • Dopo il confinamento la Francia vede la fine del tunnel. In Spagna a gennaio partono le vaccinazioni

  • Neonazismo e antisemitismo: si dimette l'alleato olandese di Giorgia Meloni

Torna su
EuropaToday è in caricamento