rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Attualità

"In Europa altri 500mila morti per Covid entro febbraio", l'allarme dell'Oms

Stando agli ultimi dati, nella regione ci sono stati 3.600 decessi in un giorno. E il quadro è destinato a peggiorare

Da qui a febbraio, stando a ritmo di crescita delle nuove infezioni, in Europa potrebbero esserci ulteriori 500mila morti per il Covid-19. Lo ha detto l'Organizzazione mondiale della sanità.

"Siamo ancora una volta all'epicentro", ha avvertito il direttore dell'Oms per l'Europa, Hans Kluge durante una conferenza stampa. "L'attuale tasso di trasmissione nei 53 Paesi della regione europea è di grande preoccupazione: se rimaniamo su questa traiettoria, da qui a febbraio potremmo vedere un altro mezzo milione di morti per Covid-19 nella regione". Secondo Kluge, l'aumento dei casi e dei decessi è imputabile all'effetto combinato di una copertura vaccinale insufficiente e dell'allentamento delle misure anti-Covid.

Secondo i dati dell'Oms, in Europa i ricoveri legati al Covid "sono più che raddoppiati in una settimana". Il numero di nuovi casi al giorno è in aumento da quasi sei settimane consecutive e il numero di nuovi decessi quotidiani è in aumento da sette settimane consecutive: a oggi, nei 53 Paesi della regione si contano nel complesso circa 250.000 casi e 3.600 decessi giornalieri, secondo i dati raccolti dall'agenzia stampa Afp. Le situazioni più preoccupanti sono in Russia (8.162 decessi negli ultimi sette giorni), Ucraina (3.819 decessi) e Romania (3.100 decessi).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"In Europa altri 500mila morti per Covid entro febbraio", l'allarme dell'Oms

Today è in caricamento