In Italia un dipendente delle poste ogni 263 abitanti, siamo sotto la media Ue

Tra postini e impiegati la media europea è di uno ogni 237 con il Regno Unito che registra il maggior numero di occupati: uno ogni 163

Foto Ansa, Fabio Frustaci

L'Italia non è certo conosciuta per la precisione e la velocità del suo servizio postale, forse questo è dovuto alla ristrettezza del personale. Il nostro Paese, con 37,9 impiegati nei servizi postali ogni 10mila abitanti, circa uno ogni 263, si colloca sotto la media europea. È quanto emerge dai dati pubblicati da Eurostat secondo cui nell'Unione Europea, lo scorso anno 1,8 milioni di persone erano impiegate nei servizi postali, includendo le attività postali e i corrieri espresso, lo scorso anno, circa l'1% del numero totale di occupati. Nel 2018, a livello Ue, 42 persone ogni 10mila abitanti lavoravano nel settore dei servizi postali (uno ogni 237), registrando un calo del 12,5% rispetto al 2008 quando il dato era di 48 persone ogni 10mila abitanti.

Nel resto d'Europa

Rispetto alla popolazione, il Regno Unito è in testa alla classifica per il numero di occupati nel settore postale (61 persone ogni 10mila abitanti, uno ogni 163), seguito da Repubblica ceca (60) e Slovacchia (58). Peggio dell'Italia fanno Bulgaria, Francia, Danimarca, Lussemburgo, Romania, Spagna e Cipro e in fondo alla classifica ci sono Portogallo (16), Grecia e Cipro (17 ciascuno). In termini assoluti in Italia nel 2018 197.200 persone sono state impiegate nel settore dei servizi postali, con un calo di appena 600 unità rispetto al 2008.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

postini-ue-infografica-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Noi lavoriamo per pagare le vacanze agli italiani", settimanale olandese contro gli aiuti Ue

  • "Il Covid-19 non è nato nel mercato di Wuhan", studio cinese riscrive la storia del virus

  • Una targa personalizzata Covid 19: "L'ho fatto per ricordare alle altre auto di tenere la distanza"

  • I turisti dal Nord Italia sono un rischio: non lo dice la Grecia ma l’Europa

  • Voli, voucher al posto del rimborso: Bruxelles striglia i governi. Ma rispondono solo in 12

  • Anche Orban contro il piano di aiuti Ue all'Italia: "Finanzia i ricchi coi soldi dei poveri"

Torna su
EuropaToday è in caricamento