Il candidato di Macron alla guida della Commissione Ue? Potrebbe essere Renzi

Secondo alcune indiscrezioni raccolte da Politico, il leader del Pd starebbe valutando l'ipotesi di candidarsi alle prossime elezioni europee alla guida di un nuovo soggetto politico sostenuto dal presidente francese e dagli spagnoli di Ciudadanos

Il Premier Matteo Renzi (s) e il Commissario Europeo Jean-Claude Juncker durante il loro incontro a Palazzo Chigi nel 2016 / ANSA/GIUSEPPE LAMI

Matteo Renzi prossimo presidente della Commissione europea? Al momento, sembra più fantapolitica, tano più in attesa dei risultati delle imminenti e incerte elezioni nazionali. Ma a Bruxelles, la voce gira sempre più con insistenza. E s'intreccia con l'altra, molto più concreta, che vuole il presidente francese Emmanuel Macron lavorare dietro le quinte per creare un nuovo soggetto politico europeo, una sorta di Partito democratico a livello Ue, con un'anima liberaldemocratica e alleati come i dem italiani e Ciudadanos in Spagna. 

Le preoccupazioni dei socialisti

Voci che, secondo Politico, trovano conferma nella parole di alcuni esponenti italiani del gruppo S&D al Parlamento europeo, quello di cui fa parte per l'appunto il Pd di Renzi. “Siamo preoccupati della possibilità che Renzi seguirà qualsiasi cosa Macron faccia”, ha detto a Politico un eurodeputato italiano, che è voluto restare anonimo: “Di recente c'è stata una discussione all'interno del gruppo S&D e gli italiani hanno accusato Renzi di fare il gioco di Macron”.

La prova indiretta, sempre secondo questa fonte, sarebbe nel fatto che gli eurodeputati più vicini a Renzi avebbero agito a Strasburgo in linea con le politiche di Macron e che nella scelta dei candidati alle prossime elezioni nazionali, il Pd avrebbe attuato la stessa strategia di En Marche, il movimento fondato dal presidente francese, selezionando “centristi, socialisti moderati ed ex deputati del Pd”. Il contrario della direzione che ha preso il Pse, Partito socialista europeo, tra le cui fila il Pd è entrato proprio con la segreteria di Renzi e che ha scelto di riaprire il dialogo a sinistra, anche per superare la crisi di voti che ha colpito i socialisti un po' in tutta Europa.

La corsa Ue di Renzi

Ecco perché un eventuale addio del Pd renziano viene visto con grande preoccupazione dal Pse. Ma quale sarebbe l'obiettivo del leader dem qualora l'alleanza con Macron e Ciudadanos si concretizzasse? “Essere lo Spitzenkandidat di Macron”, scrive Politico, ossia il candidato alla presidenza della Commissione europea.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La voce si è già diffusa ben oltre il Parlamento europeo. “Ho sentito la stessa cosa stamattina”, ha detto un navigato diplomatico dell'Est Europa a Politico.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Per l'Ue anche l'Italia è zona rossa: si salva solo la Calabria (che però perde il "bollino" verde)

  • Svezia sicura della sua strategia, elimina anche le restrizioni per anziani e vulnerabili

  • L'Olanda manda i malati di Covid in Germania: "Nelle terapie intensive solo 200 posti ancora liberi"

  • Dopo la Brexit il Regno Unito pensa di espellere i senzatetto stranieri

  • La Corte Ue "salva" il taglio dei vitalizi agli eurodeputati italiani

  • Si rifiuta di stringere la mano alle donne. Negata cittadinanza a medico libanese

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
EuropaToday è in caricamento