Giovedì, 5 Agosto 2021
Attualità

Non vogliamo populisti a casa nostra: due hotel cancellano le prenotazioni dei militanti dell'AfD

A fine mese in Baviera si terrà il convegno di Alternative per la Germania. Il caso degli alberghi che rifiutano di offrire stanze ai membri del partito

Alice Weidel, leader dell'AfD

Sembrava già tutto pronto per il convegno che tra tre settimane vedrà Alternative per la Germania riunirsi ad Augusta, in Baviera. Ma alcuni membri di spicco del partito si sono visti cancellare le prenotazioni nei loro alberghi e ora stanno avendo difficoltà a trovare una soluzione diversa. In città c'è stata una rivolta contro il partito populista e xenofobo e due hotel, il Drei Mohren e l'Holiday Inn Express, quando hanno saputo chi avrebbero dovuto ospitare, hanno annullato la prenotazione, affermando di avere timori per la sicurezza e di non essere felici di accogliere persone che non vogliono “una società con una mentalità aperta”.

Gli ospiti "che contraddicono i nostri valori principali di una società dalla mentalità aperta" sono stati già respinti in passato, ha spiegato Michael Friedrich, Ceo della Success Hotel Management, azienda che gestisce l'Holiday Inn Express, al giornale tedesco Die Welt. L'altro hotel ha chiuso le sue porte perché era invece spaventato da possibili "rivolte" da parte di attivisti della "sinistra radicale", ha dichiarato un portavoce all'Augsburger Allgemeine Zeitung. L'Afd ha gridato allo “scandalo”, ma ora dovrà trovare una nuova sistemazione alla co-leader del partito Alice Weidel, alla sua vice Beatrix von Storch, all'ex capogruppo in Parlamento, Alexander Gauland, e ad altri membri meno noti. La formazione politica ha 94 deputati nel Bundestag dopo aver ottenuto il 12,6% dei consensi alle ultime elezioni politiche.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non vogliamo populisti a casa nostra: due hotel cancellano le prenotazioni dei militanti dell'AfD

Today è in caricamento