Attacco hacker ai politici tedeschi (estrema destra esclusa): pubblicati mail e dati sensibili

Falla nella sicurezza informatica in Germania. Tra le vittime anche la cancelliera Merkel. Unici esponenti "illesi" quelli di AfD

Attacco hacker in Germania. Secondo quanto riferito dalla radio tedesca Rbb, i dati personali ed i documenti di centinaia di politici sono stati pubblicati su un account twitter. Praticamente gli esponenti di tutti i partiti rappresentati al Bundestag sono stati colpiti, ad eccezione dei rappresentanti di Alternativa per la Germania (Afd), di estrema destra. Tra le vittime, anche la cancelliera Angela Merkel.

Il caso: diplomatici Ue hackerati per anni con un banale phishing

Su Twitter sono stati diffusi numeri di cellulare e indirizzi, ma sono stati pubblicati anche carte d'indentità, contenuti di chat e informazioni su carte di credito. Per la ministra della Giustizia, Katarina Barley, si tratta di un "grave" attacco alla democrazia. "L'autore dell'attacco - ha denunciato il ministro - vuole danneggiare la fiducia nella nostra democrazia e nelle nostre istituzioni. Ai criminali e a quanti li sostengono non dovrebbe essere permesso di dettare il dibattito nel nostro Paese".  

Tra le vittime, come dicevamo, c'è anche la cancelliera Merkel. Secondo quanto riferito, sull'account Twitter utilizzato per la pubblicazione dei dati sono stati diffusi il suo numero di fax, il suo indirizzo mail e corrispondenza a lei destinata e da lei inviata. Non è stato al momento chiarito se queste lettere contessero informazioni sensibili. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'Olanda legalizzerà la 'liquefazione' in alternativa alla cremazione o alla sepoltura dei morti

  • Bimba di 2 anni uccisa dalla polizia, mobilitazione internazionale per chiedere giustizia

  • In Romania una persona su quattro non ha i servizi igienici in casa, in Italia in 360mila

  • “La Germania confina con l’Italia”, la gaffe della presidente della Commissione von der Leyen

  • Perché Polonia e Ungheria bloccano il Recovery fund (e i fondi per l'Italia). E cosa c'entrano i migranti

  • Sci, Austria contro l'Italia: "Nostri impianti resteranno aperti, se Ue ci obbliga ci risarcisca"

Torna su
EuropaToday è in caricamento