menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una immagine del centro di Anversa

Una immagine del centro di Anversa

Polizia interrompe lockdown party, 21enne muore cercando di fuggire

È successo ad Anversa, in Belgio, dove un gruppo di persone ha organizzato una festa in un hotel del centro. Il sindaco: "Interrogarsi sulle conseguenze delle misure anti-Covid sul benessere mentale, soprattutto dei giovani"

Finisce in tragedia una festa organizzata in un hotel del centro di Anversa, in Beglio, in violazione delle restrizioni anti-Covid. Uno dei partecipanti, un uomo di 21 anni, è morto dopo essere caduto da una finestra mentre cercava di sfuggire al blitz della polizia. 

Gli agenti sono intervenuti su segnlazione dei residente, che si lamentavano di rumori molesti provenienti da una stanza all'ultimo piano dell'edificio. Il personale dell'hotel aveva già tentato di chiamare gli ospiti, ma senza successo. Quando è arrivata la polizia, le otto persone presenti hanno cercato di nascondersi. Uno dei presenti ha tentato la fuga dalla finestra, ma è scivolato ed è caduto. A nulla sono valsi i tentativi di rianimazione dei poliziotti. 

"Sono scioccato", ha detto il sindaco di Anversa, Bart De Wever, che ha espresso le "condoglianze alla sua famiglia e ai suoi cari. Un'indagine giudiziaria su questo terribile evento è in corso", ha aggiunto. Il sindaco ha comunque difeso l'operato della polizia: "E' nell'interesse generale che i servizi di sicurezza intervenga. Gli agenti di polizia di tutto il Paese hanno dimostrato nell'ultimo anno di lavorare con professionalità e integrità in circostanze eccezionali. La morte di una persona così giovane ci mette dolorosamente di fronte alle conseguenze sul benessere mentale, soprattutto per i giovani, di lunghi periodi di reclusione. Serve un dibattito pubblico su questo aspetto", ha concluso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

EuropaToday è in caricamento