Mercoledì, 4 Agosto 2021
Attualità

La Germania accelera sulle vaccinazioni, oltre un milione in un giorno: è record europeo

Il risultato raggiunto grazie al maggior numero di consegne da parte dei produttori ma soprattutto grazie al coinvolgimento dei medici di base nella campagna. A livello mondiale solo Stati Uniti, Cina e India hanno fatto di più, ma sono nazioni enormemente più grandi e popolose

UN medico di base vaccina un paziente in Germania - foto Ansa EPA/Sean Gallup

La Germania ha stabilito un nuovo record europeo per le vaccinazioni contro il coronavirus con più di 1 milione di dosi somministrate in un giorno. Mercoledì i medici tedeschi hanno effettuato 1.088.952 iniezioni, eclissando il precedente primato di 874mila stabilito dal Regno Unito il 20 marzo. È stata anche la prima volta che la Germania ha vaccinato più dell'1 per cento della sua popolazione in un giorno. Fino ad ora solo Stati Uniti, Cina e India, che sono nazioni molto più grandi e con popolazioni popolazioni molto più numerose, hanno somministrato più vaccini contro il Covid-19 in 24 ore.

Due record

"Sono due record", ha esultato il ministro alla Sanità tedesco Jens Spahn: "Per la prima volta abbiamo vaccinato in un giorno oltre l'1 per cento della popolazione, così come è un record anche la somministrazione di oltre un milione di dosi". In questo modo, ha spiegato il titolare del dicastero della Salute, "oltre un tedesco su quattro è stato vaccinato almeno una volta". Si tratta del 25,9 per cento della popolazione, mentre è il 7,5 per cento dei tedeschi ad aver ottenuto anche la seconda dose di siero. L'accelerazione è in parte dovuta da una parte al maggior numero di consegne ricevute dai produttori, ma anche dal fatto che anche i medici di base sono stati arruolati nella campagna. Nello specifico, ha spiegato Spahn, nella giornata di mercoledì negli studi dei medici di famiglia sono state somministrate complessivamente 730 mila dosi, mentre nei centri vaccinali dei Laender sono state effettuate circa 360 mila iniezioni. Spahn ha anche affrontato il tema della vaccinazione dei bambini, dopo l'annuncio del fondatore della BioNTech, Ugur Sahin, secondo i quali i ragazzi dai 12 anni in poi potranno avere una somministrazione anti-Covid già da giugno se arriverà l'autorizzazione dell'Ema. "In questo caso i minori di questa fascia d'età potranno avere una prima immunizzazione al più tardi durante la ferie estive", ha affermato il ministro. A quanto riferisce lo Spiegel, la domanda per l'autorizzazione sarà inoltrata all'Agenzia europea per il farmaco il prossimo mercoledì.

Le vaccinazioni a livello globale

A livello globale, nei 172 Paesi in cui si è avviata la vaccinazione anti-Covid, da dicembre a oggi sono state somministrate un miliardo e 80 milioni di dosi, con un ritmo giornaliero di 20,3 milioni di iniezioni. Con lo stabilizzarsi delle forniture e il rodaggio delle strutture per le vaccinazioni, in tutti i Paesi il ritmo sale, restando spesso molto vicino alla soglia-record. La Gran Bretagna toccò l'apice con 844.285 dosi in un solo giorno il 20 marzo, mantenendo poi un alto ritmo di vaccinazioni: oltre 500 mila al giorno con punte di 700 mila. Gli Usa hanno segnato il record il 5 aprile con oltre 4 milioni di dosi in un giorno solo, con un ritmo quotidiano oltre i due milioni e mezzo di inoculazioni. Il 9 aprile, la Francia ha superato la soglia delle 510 mila dosi quotidiane e tiene un passo di oltre 380 mila inoculazioni al giorno. La Spagna ha fatto il massimo con 456.777 dosi il 21 aprile con un ritmo quotidiano di poco sotto le 370 mila dosi inoculate. In Italia il 23 aprile sono state somministrate 397 mila dosi in un giorno, record finora.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Germania accelera sulle vaccinazioni, oltre un milione in un giorno: è record europeo

Today è in caricamento